Virgin Scarlet Lady pronta a toccare il mare. Le foto di LN prima del varo tecnico

Nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente oggi si darà acqua al bacino per far uscire la prima delle quattro navi da crociera di Virgin Voyages. Intanto si sta già lavorando all’assemblaggio dei blocchi della seconda nave

8 febbraio 2019 | di Giuseppe Orrù
La poppa di nave Virgin Scalet Lady
La poppa di nave Virgin Scalet Lady

La poppa rosso scarlatto, con l’inconfondibile scritta “Virgin” in bianco e uno scafo grigio, con degli inserti rossi, tra cui la sirena. Bisognerà ancora farci l’occhio, ma la sagoma di Virgin Scarlet Lady, presto diventerà famigliare a tutti. Almeno a chi si troverà a passare dal ponente di Genova.

Si tratta dell varo tecnico della prima delle quattro navi da crociera di sir Richard Branson, in costruzione allo stabilimento Fincantieri di Genova.

Come anticipato da Liguria Nautica in questo servizio, l’8 febbraio è il giorno scelto da Fincantieri per dare acqua ai bacini, in modo da permettere alla Scarlet Lady di prendere il mare. L’allestimento degli interni e delle sovrastrutture proseguirà poi in mare. Al cantiere di Sestri Ponente, infatti, serve spazio per iniziare a costruire la seconda unità delle quattro commissionate dalla Virgin Voyages. Da mesi qui si sta lavorando alla costruzione dei blocchi dello scafo che, non appena il bacino sarà libero, verranno assemblati.

La manovra di oggi non passerà certo inosservata. Virgin Scarlet Lady è una nave lunga 278 metri, con una stazza lorda di circa 110 mila tonnellate. Non appena il bacino sarà pieno d’acqua, inizierà la “danza” dei rimorchiatori, che accompagneranno la nave verso il mare, per la prima volta.

Quella di Virgin Scarlet Lady è un’estetica che può piacere o no, sicuramente innovativa e destinata a far discutere. Anche per i servizi di bordo, la società armatoriale promette tante novità e nuovi standard destinati a rivoluzionare il concetto di crociera. Per scoprirlo basterà trovarsi a bordo tra i 2.700 passeggeri capace di ospitare in ogni crociera, alloggiati in 1.400 cabine.

 

Giuseppe Orrù

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione