Si pedala a pelo d’acqua. La Milano-Sanremo sarà una vetrina mondiale per la Liguria

Domani si corre la “Classicissima”. Collegate tv da tutto il mondo che potranno ammirare le suggestive riprese del Ponente Ligure

22 marzo 2019 | di Giuseppe Orrù
Scenari suggestivi per la Milano - Sanremo
Scenari suggestivi per la Milano - Sanremo

La Liguria torna a dare spettacolo grazie al ciclismo. Dimenticata dalla penna dei disegnatori del prossimo Giro d’Italia, ogni anno resta la certezza della “Classicissima”, una delle corse più importanti d’Italia e della stagione. Un evento sportivo che per la Liguria sarà una vetrina in tutto il mondo, grazie alle tante tv collegate da ogni parte del pianeta.

La 110ª edizione della Milano-Sanremo, prima Classica Monumento della stagione, è in programma domani, sabato 23 marzo, con partenza da piazza Castello alle 9,45. Al via 175 corridori in rappresentanza di 25 squadre. Le previsioni meteo parlano di una giornata soleggiata.

Il segnale internazionale della Milano-Sanremo, prodotto dall’host broadcaster Rai, coprirà in diretta le ultime tre ore di gara e verrà distribuito in 151 diversi Paesi del mondo, in tutti e cinque i continenti, attraverso 15 differenti network.

LA LIGURIA IN DIRETTA NEL MONDO

In Italia, tra diretta e speciali pre e post gara a partire dalle 14, la Classicissima di Primavera troverà su Rai 2 uno spazio di quasi quattro ore. Dalle 14,30 gli appassionati italiani potranno seguire la corsa anche su Eurosport, che apporterà un notevole contributo alla copertura internazionale della gara trasmettendo in 53 territori europei, in Australia e in 10 Paesi del Sud Est Asiatico, con commento in 20 diverse lingue.

La prima grande gara della stagione sarà trasmessa live in Sudafrica sugli schermi di Supersport e in tutto il Medio Oriente e Nord Africa sui canali di Osn. Oltreoceano, la Milano-Sanremo andrà in onda in diretta in USA e Canada, in Messico e America Centrale, mentre il network Espn coprirà il Brasile, il resto del Sudamerica e i Caraibi. Collegamento in diretta anche dal Giappone, grazie alla copertura della piattaforma Dazn, mentre agli antipodi i tifosi neozelandesi potranno seguire la gara sugli schermi di Sky Sports.

In tutto il mondo, quindi, la riviera del Ponente Ligure sarà l’affascinante scenario naturale in cui si disputerà la gara, valorizzato dalle immagini Rai, riprese dalle moto in corsa e dall’elicottero.

I PASSAGGI

Per chi volesse assistere al passaggio dei corridori lungo le strade, ecco gli orari previsti del transito dei corridori. La carovana della Milano-Sanremo arriverà in Liguria, a Rossiglione, verso le 13,17 (gli orari sono indicativi e possono variare di circa 15 minuti, a seconda della media di gara).

Si passerà da Voltri alle 13,55, da Varazze alle 14,20, da Savona alle 14,36, da Noli alle 14,55, da Loano alle 15,20, da Albenga alle 15,33, da Alassio alle 15,43, da Diano Marina alle 16,04, da Imperia Porto Maurizio alle 16,15. Poi si inizierà a salire sulla Cipressa (transito previsto alle 16,37) e si scenderà a Santo Stefano al Mare alle 16,44.

La corsa è attesa al bivio per il Poggio alle 16,53, per poi scendere su Sanremo e tagliare il traguardo di via Roma verso le 17,10. Inevitabili i disagi al traffico per gli automobilisti. L’Aurelia verrà chiusa con ampio anticipo (solitamente almeno un’ora prima del passaggio della corsa).

LA GARA

Mai come quest’anno la sfida per la Classicissima sembra incerta, divisa tra chi vorrà attaccare sul Poggio ed i velocisti che vorranno arrivare sul traguardo di Sanremo, in via Roma, a ranghi compatti. Con il dorsale numero 1 Vincenzo Nibali, che l’anno scorso vinse con un attacco in solitaria nel finale.

Tra i pretendenti più accreditati ci sono il Campione del Mondo su strada Uci, Alejandro Valverde, i vincitori delle passate edizioni Michal Kwiatkowski (2017), Arnaud Demare (2016), John Degenkolb (2015), Alexander Kristoff (2014), Peter Sagan ed il campione olimpico Greg Van Avermaet, solo per nominarne alcuni.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione