Battesimo del fuoco per il sottomarino invisibile, l’analisi tecnica

Impiegato per la prima volta per colpire con missili da crociera obiettivi dell'ISIS dal Mar Mediterraneo, a bassa velocità è molto difficile da localizzare.

11 dicembre 2015 | di Paolo Gemelli

Si chiama Rostov on Don il sottomarino russo appartenete alla nuova classe  Varshavyanka  che, insieme ad almeno altri 4 battelli (il Novorossiysk della stessa classe, due classe Akula ed un classe Kilo),  sono stati schierati in Mediterraneo dalla Marina russa.

Propulsi da motori diesel-elettrici e caratterizzati da bassissime emissioni di rumore, i classe Varshavyanka (Progetto 636-M) rappresentano un’evoluzione dei sottomarini classe Kilo rispetto ai quali sono però più silenziosi e dotati di maggiore raggio di azione.

Il Rostov on Don,  entrato in servizio presso la Flotta del Mar Nero il 30 Dicembre del 2014, è il secondo sottomarino della nuova classe (il primo, entrato in servizio nel 2013 è il Novorossiysk) ed è destinato principalmente ad azioni anti-nave ed anti-sommergibile in acque basse. Il suo armamento prevede tuttavia, oltre a mine e siluri, anche missili da crociera Kalibr-3M54 in grado, come si è visto di colpire obiettivi terrestri.

Rostov on Don, le caratteristiche del sottomarino:

  • Equipaggio: 52 membri
  • Lunghezza: 74 m
  • Larghezza massima: 9,90 m
  • Dislocamento: 3.125 ton in immersione – 2.350 ton in superficie
  • Massima velocità in immersione: 20 nodi
  • Massima profondità operativa: 300 m
  • Massima distanza operativa: 7.500 miglia nautiche
  • Massima distanza in immersione (senza emergere per caricare le batterie): 400 miglia nautiche
  • Tubi lanciasiluri: 6 da 533 mm
  • Numero totale di armi imbarcate (mine, siluri. missili da crociera): 24

Paolo Andrea Gemelli

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione