A bordo di Amer 120: ecosostenibilità sopra e sotto l’acqua con spazi e luce infiniti

Liguria Nautica vi porta a bordo di Amer 120, la nuova ammiraglia di Permare che aumenta gli spazi e la luce a bordo (ci sono 97 mq di vetrate) senza mai compromettere la privacy dei suoi ospiti

19 Settembre 2021 | di Giuseppe Orrù

A bordo di Amer 120 abbiamo scoperto una nuova concezione di spazio e di ecosostenibilità. La nuova ammiraglia di Amer Yachts ha esteso ulteriormente la flotta del cantiere Permare, mettendo ancora una volta al centro della progettazione l’attenzione alle esigenze dell’armatore e dei suoi ospiti e riservando loro il massimo degli spazi, della luce e della privacy. Ne abbiamo parlato con Noemi Amerio.

SPAZIO E LUCE A BORDO

I progettisti di Amer 120 hanno deciso di eliminare i camminamenti esterni laterali, ottenendo così un salone a tutto baglio illuminato da buona parte dei ben 97 metri quadrati di vetrate che inondano di luce tutto lo yacht.

Le murate sono interrotte soltanto da due terrazzini che permettono di affacciarsi sul mare in totale privacy. Uscendo dal salone sulla murata di dritta si accede poi alla zona armatoriale, con una cabina armadio e una suite con bagno privato, entrambi a tutto baglio. Sul lato sinistro, invece, si accede alla zona “pubblica”, con la plancia e la scaletta che raggiunge l’immenso fly, location ideale per feste, con un tavolo da 14 posti, un grande banco da bar, vasca idromassaggio e tanti divani per il sole.

Ritroviamo un’altra Jacuzzi anche a prua, con parete a vetrata, che completa il grande salotto con divani e tavolo per un aperitivo fronte mare, lontano dai passanti in banchina.

AMER 120 e l’ecosostenibilità

L’Amer 120 è dotato di una quadrupla motorizzazione IPS per una potenza complessiva di 4.000 cv, ben il 25% in meno rispetto alla concorrenza, pur garantendo le stesse velocità e consentendo di limitare i consumi. E’ la più grande nave da diporto dotata di IPS.

L’opera di devritrizzazione, ossia la sostituzione di composito con altri materiali riciclabili, ha ottenuto una riduzione di circa 4 tonnellate di vetroresina. Il teak è riciclato dalle case coloniali indonesiane e, per realizzare le griglie di aerazione dei motori stampate in 3D, è stato utilizzato anche il mais.

Inoltre, anche la strumentazione elettronica della plancia di Amer 120 offre la “Green page” di Amer, per navigare in modo sostenibile e per tutelare i cetacei che si possono incontrare durante la navigazione.

 

Video di Riccardo Molinari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione