I cinque “must” del Benetti Oasis Deck che ridefiniscono il mondo dei superyacht

Benetti Oasis Deck è la nuova soluzione basata sul successo dell’Oasis 40M e ora presente sui nuovi modelli Oasis 34M, B.Now 50M e 66M, con un mix unico e inedito di 5 imprescindibili caratteristiche

16 Giugno 2021 | di Giuseppe Orrù
Benetti Oasis Deck
B.NOW 66M Oasis di Benetti

Benetti Oasis Deck ridefinisce il mondo dei superyacht con tre modelli e cinque caratteristiche imprescindibili. E’ la proposta di Benetti per tutti quegli armatori di superyacht che puntano a lunghe permanenze a bordo a stretto contatto con il mare, confermando così il ruolo del brand come precursore e leader nell’ambito dello yacht design.

LE CINQUE CARATTERISTICHE DI OASIS DECK

Sono cinque le caratteristiche che caratterizzano i nuovi superyacht Oasis Deck di Benetti.

La prima sono le ali apribili, ovvero le murate abbattibili che aumentano lo spazio disponibile a contatto con il mare ma al riparo dalle onde. Icona dell’Oasis 40M, troviamo anche una magnifica piscina integrata in una zona di coperta libera, vicino al mare e all’interno dell’area dedicata ai momenti di convivialità. La terza caratteristica è la visuale aperta a 270 gradi verso poppa, anche dal salone. Gli ospiti potranno inoltre godersi il ponte in ogni momento della giornata, grazie a un giusto mix di sole e ombra. Infine il Social Design, che caratterizza e contraddistingue l’intero ponte come una grande oasi conviviale, dal salone principale fino al mare.

IL PROGETTO

Sulla base di un’inedita ispirazione progettuale nata nel 2017, Benetti lo scorso settembre ha presentato uno yacht di 40 metri dedicato alla prossima generazione di armatori.

Avendo riconosciuto i primi segnali di un trend sempre più in crescita, guidato da un nuovo tipo di armatori di superyacht, che desiderano uno stile di vita decisamente più conviviale, sempre meno formale e a favore di un contatto più stretto con il mare, Benetti ha voluto creare qualcosa che andasse oltre le tradizionali beach area, che generalmente tendono a essere in qualche modo interrotte da murate e cielini, offrendo così lo yacht perfetto per ancorare in rada e immergersi nell’ambiente marino circostante.

Dei sei rinomati studi di design che hanno presentato le loro proposte nel 2017, è stata la firma inglese dello studio RWD che ha incontrato e rispettato maggiormente la visione di Benetti, addirittura sviluppandola ulteriormente. Il concetto di Oasis 40M ha introdotto dunque una combinazione rivoluzionaria di cinque caratteristiche sul ponte di poppa, tanto da rendere obsoleti i termini “beach club” e “beach area“.

Nasce così la nuova Oasis Deck. Anche gli armatori degli yacht più grandi ormai stanno dimostrando il loro entusiasmo per il concept di Oasis, confermando che il rinnovato legame con il mare e lo stile di vita che ne deriva sono un valore sempre più fondamentale nella ricerca dello yacht ideale. Benetti e RWD hanno quindi creato l’archetipo di Oasis Life, che si sta rapidamente diffondendo e che viene riconosciuto e adottato in tutto il settore.

OASIS 34M

Sulla scia del successo di Oasis 40M, Benetti è ritornata prontamente a lavorare con RWD, per creare una “sorella minore” del primo esemplare e far così crescere la famiglia Oasis.

Oasis 34M, più piccola e con un package ingegneristico differente, offre le stesse cinque caratteristiche dell’Oasis Deck, conservando anche il garage per il tender sul fianco della barca. Lo studio newyorkese Bonetti/Kozerski, che ha creato gli interni del 40M, ha deciso di differenziare il design del 34M rispetto alla sorella maggiore donando agli ambienti un’atmosfera più sportiva e giovanile, e un look fresco con ampi open space.

L’armatore può inoltre scegliere un layout meno tradizionale, con una zona pranzo più formale nella Skylounge dell’Upper Deck e un Main Deck meno impostato, arredato con divani, una zona tv e un bar a prua. Riportare le cinque caratteristiche dell’Oasis Deck sul 34M è stata una vera sfida a livello di design; andando invece a lavorare su un 50M, si è creato un vero e proprio campo di sperimentazione per il design.

B.NOW 50M

Il B.NOW 50M adesso può essere integrato con l’Oasis Deck, che qui sfrutta a pieno lo scafo più grande. Questa soluzione si adatta perfettamente al 50M, dove sono state sviluppate ulteriormente alcune nuove funzionalità: un ampio american bar ombreggiato e un’area benessere per fitness e spa sul LowerDeck, che può essere anche utilizzata come adventure room, con trampolini, kayak e altre attrezzature.

B.NOW 66M OASIS

Il nuovo concetto di oasi in mezzo al mare di Benetti si adatta perfettamente anche al nuovo B.NOW 66M Oasis, ammiraglia della famiglia Oasis.

Nell’istante in cui si sale a bordo dello yacht e si cammina per il ponte si ha l’impressione di essere immediatamente immersi in questo spazio, che include l’enorme piscina, gli ampi prendisole, gli angoli dedicati alla convivialità, la terrazza rialzata, la sala da pranzo e il bar esterni e il salone principale con cocktail bar interno. Quasi il 50% del ponte principale è dedicato all’Oasis Life.

Durante questi ultimi mesi – spiega il Ceo del Gruppo Azimut Benetti, Marco Vallei nostri modelli con l’Oasis Deck sono diventati un punto di riferimento, che incontra i bisogni di un segmento sempre crescente. Il concept è così forte e innovativo che gli armatori dei superyacht sono letteralmente affascinati“.

Finora  – aggiunge Valle – abbiamo già venduto 14 Oasis 40M, tre Oasis 34M, addirittura prima della presentazione ufficiale del progetto, e ben sei B.Now 50M con l’Oasis Deck. La filosofia dell’Oasis Life va ben oltre la linea dei prodotti ma è stata adottata in tutto il settore. Il segreto è aver anticipato le tendenze e aver interpretato i desideri più intimi degli armatori, trovando per altro il perfetto partner per la produzione e per il design, grazie a collaborazioni molto strette e ben riuscite. E’ facile immaginare un futuro dove, per un numero crescente di armatori di superyacht, gli spazi imprescindibili a bordo includeranno il Sun Deck, l’Upper Deck, il Bridge Deck e l’Oasis Deck”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione