“Kingii” e “Corri sull’acqua” al Windfestival di Diano Marina: il surf anche per chi ha una protesi

Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre a Diano Marina si terrà il Windfestival, che ospiterà anche il primo e unico progetto al mondo che avvicina i portatori di protesi allo sport del windsurf

2 ottobre 2018 | di Giuseppe Orrù
Il progetto sociale Corri sull'Acqua permette anche a chi ha una protesi di fare surf
Il progetto sociale Corri sull'Acqua permette anche a chi ha una protesi di fare surf

Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre a Diano Marina, in provincia di Imperia, torna il Windfestival, il festival-expo di Action Sport più grande d’Italia, dedicato agli sport d’acqua e di vento: windsurf, surf, kitesurf, paddle surf.

L’ultima edizione ha visto oltre 40 espositori e oltre 10 mila visitatori. In occasione dei tre giorni del Windfestival quest’anno si svolgeranno anche tre giornate paralimpiche. Kingii Wearable sarà presente al Windfestival a sostegno del progetto sociale Corri sull’acqua – Action4Amputees, il primo e unico progetto al mondo che avvicina i portatori di protesi allo sport del windsurf.

Il surf anche per i disabili

Kingii è il Water Safety Partner di Corri sull’acqua – Action4Amputees, che da quest’anno si trasferisce a Palau aggiungendo al windsurf anche le pratiche di sup, kytesurf e kayak. Corri sull’acqua – Adaptive Windsurf, grazie a un protocollo formativo specifico e attrezzature adattate, insegna ai portatori di protesi agli arti inferiori a cavalcare in libertà (e sicurezza) le onde sul windsurf.

Grazie ai risultati ottenuti nei tre anni di attività, modificando l’aspetto tecnico e la didattica-ha spiegatoFrancesco Favettini, fondatore del progetto e istruttore Fiv- il 90% dei ragazzi che ha partecipato agli stage in tutta l’Italia è riuscito poi a navigare.  Il maggio scorso, durante la seconda tappa del Campionato italiano di slalom 23º Trofeo Paolo Neirotti, Adaptive Windsurf ha permesso, per la prima volta al mondo, la partecipazione di portatori di protesi e disabili fisici a un campionato ufficiale con una classifica dedicata”.

Da quest’anno infatti tutte le persone disabili con il livello tecnico necessario e tesserate Federazione Italiana Vela e Aicw (Associazione Italiana Classi Windsurf) possono gareggiare nelle varie classi insieme a tutti gli altri atleti.

La sicurezza dell’evento sarà garantita dagli operatori del Team K38 Rescue Water Squad con le aquabike da soccorso, che hanno partecipato recentemente al Salone Nautico di Genova nell’ambito del progetto “Sicuro inMare”. K38 Italia nasce nel 1999 portando per prima in Europa il concetto di “moto d’acqua da salvataggio” introdotto da K38 International.

Il nuovo bracciale salvavita

Kingii presenterà al Windfestival di Diano Marina Kingii Action, la nuova fascia tecnica da braccio progettata e prodotta interamente in Italia, che consente di fissare il dispositivo tra il bicipite e il deltoide senza limitare i movimenti durante l’attività sportiva più estrema. Il supporto è realizzato con una particolare lavorazione a caldo di tessuti tecnici che conferiscono vari gradi di elasticità senza bisogno di ricorrere al neoprene.

Pensata come alternativa al cinturino in nylon in dotazione con Kingii Wearable, si sostituisce rapidamente consentendo lo “switch” dal polso al braccio in una manciata di secondi. Qualcuno ha definito Kingii Wearable “orologio salvagente” ma, quando si attiva, il solo tempo che conta sono i 2 secondi necessari per dispiegare il cuscino auto gonfiante in grado di mantenere a galla una persona fino a 130 kg di peso. Vincitore della menzione d’onore ADI Compasso d’Oro International Design Award 2017, dopo l’uso Kingii è facilmente riutilizzabile ripiegando il cuscino nel suo alloggiamento e sostituendo la cartuccia di CO2.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione