Accessori: rigidità e leggerezza per il parabrezza Opac in carbonio

Un prodotto innovativo realizzato dall'azienda torinese leader nella lavorazione del carbonio

29 maggio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

La gamma di OPAC “Divisione Nautica”, leader nella lavorazione del carbonio per la realizzazione di strutture di copertura per yachts, si arricchisce di un nuovo prodotto.

L’azienda torinese prosegue nella condotta industriale di mettere a profitto le conoscenze acquisite dal ramo automotive della Società, da sempre impegnato nella produzione di scocche in carbonio in ambito automobilistico di alto livello.

OPAC ha progettato un parabrezza realizzato totalmente in fibra di carbonio.
Le geometrie per la realizzazione sono state eseguite internamente dall’ufficio tecnico della “Divisione Nautica” nel rispetto delle esigenze di costruzione.

Lo staff di Opac e’ in grado di ridisegnare le matematiche del prodotto (e quindi le forme) in base alle necessita’ del committente che può essere il cantiere ma anche l’armatore finale. Il parabrezza sarà quindi personalizzabile a seconda della forma e delle dimensioni della coperta dell’imbarcazione sulla quale andra’ posizionato. L’aspetto puramente estetico del manufatto e’ anch’esso “custom-made”: il carbon-look enfatizza la finitura del carbonio ma si puo’ optare anche per la soluzione in semplice composito nel colore desiderato.

Il manufatto è stato concepito nell’ottica del miglioramento complessivo e dell’esclusività tutta Italiana del ‘prodotto barca’, doti alle quali aspira oggigiorno ogni cantiere che vuole affacciarsi sul mercato estero, nuova frontiera commerciale anti-crisi.

 

Il parabrezza realizzato in fibra garantisce rigidità e leggerezza, qualità in grado di elevare il potenziale tecnico e funzionale non solo del componente stesso ma dell’intero scafo. Il look risulta davvero tecnologico e di grande attrazione estetica, capace di enfatizzare linee e aggressività dei grandi open sportivi.

L’Azienda che si avvale di mano d’opera sempre più specializzata in questo tipo di lavorazioni, prevede di realizzare le forme del parabrezza su specifica richiesta del cliente per integrarlo al meglio con il design e le finiture dell’imbarcazione. Le geometrie e le dimensioni saranno stabilite in fase progettuale con il committente al fine di armonizzare il design a seconda delle più svariate richieste.

Il primo studio del parabrezza è stato concepito sulle forme della coperta del “Riva Iseo”, imbarcazione per la quale l’azienda realizza già la capote a movimentazione automatica.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione