L’ACCESSORIO DELLA SETTIMANA – OPAC / Tendalino “insegui-ombra”

Da OPAC, azienda torinese specializzata in coperture custom per la nautica, arriva il nuovo tendalino orientabile che vi consentirà di gestire l’ombreggiatura nelle aree open

15 luglio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Un tendalino orientabile a seconda del posizionamento della barca rispetto al sole. Ecco l’ultima invenzione in casa OPAC, azienda torinese specializzata nelle coperture custom per la nautica. La struttura del tendalino a vela “cerca-ombra” è sostenuta da pali in alluminio o acciaio muniti di meccanismo intelligente in grado di gestire la posizione della vela per facilitare l’ombreggiatura delle aree open.

 

Per garantire un ventaglio di opzioni che favoriscano l’installazione su qualsiasi tipologia di barca con budget accessibili da parte di cantieri e armatori, i tecnici di OPAC hanno cercato di coniugare la funzionalità del prodotto con l’aspetto finanziario rivolto all’acquisto dello stesso. Proprio in considerazione del difficile momento in cui versa la nautica mondiale, il fattore economico ha rappresentato un punto focale sul quale concentrarsi non perdendo di vista la praticità del prodotto. Si è operato quindi per gradi, cercando una varietà di soluzioni a partire da quella più economica fino a quella più tecnologica e inevitabilmente più costosa. La struttura comprende almeno tre pali, progettati ed ingegnerizzati dallo staff tecnico di OPAC, che presentano all’interno uno o due meccanismi di scorrimento dove verrà agganciata un’estremità del tessuto del tendalino vela.

 

LE TRE SOLUZIONI PROPOSTE

MANUALE: sgancio e inclinazione manuale su ogni palo di sostegno mediante attuatori manuali.

 

SEMI-AUTOMATICA: i pali contengono al loro interno un dispositivo elettrico comandato da una pulsantiera; l’inclinazione della tela è regolata premendo i tasti guida su ogni singolo palo.

 

AUTOMATICA: si sta ancora lavorando a questa soluzione (prevista per l’estate 2014) che è ovviamente la più avveniristica. Il sistema è costituito da un dispositivo all’avanguardia tecnologica ovvero da un inseguitore solare. Si tratta di un meccanismo automatico controllato da una centralina elettronica interfacciata con inseguitori solari. Il sistema permetterà di orientare la tela seguendo sia il posizionamento della barca rispetto al sole, sia, durante l’intero arco della giornata, la posizione del sole rispetto al suo Azimut in modo da favorire l’ombreggiatura della zona sottostante al tendalino. La logica elettronica permette di gestire la salita e la discesa delle estremità del tessuto sui pali di sostegno in modo indipendente in base all’orientamento del sole o, nel caso di imbarcazione all’ancora, quando la barca viene spostata dal moto ondoso. In entrambi i casi la direzionabilità automatica della “vela” garantisce l’ombreggiatura ideale in continuità.

 

Sito web produttore: http://www.opacgroup.com/

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione