Freddo, vento e spruzzi non fanno paura alla cerata Activ di Plastimo, compagna di navigazioni invernali

Abbiamo provato la giacca e la salopette della nuova cerata Activ di Plastimo, ideale per chi non riesce a rinunciare a navigare neppure in inverno. Al caldo e all’asciutto sia in navigazione d’altura che costiera

19 Gennaio 2020 | di Giuseppe Orrù

Che si tratti di una navigazione costiera o meglio ancora d’altura, chi non riesce a starsene in banchina neanche d’inverno, con freddo, pioggia e vento, ha bisogno di un valido alleato. Noi lo abbiamo trovato nella nuova cerata Activ di Plastimo, una combo giacca più salopette ideale in ogni condizione, sia per la navigazione d’altura che costiera.

Per mettere alla prova la cerata, abbiamo scelto una navigazione relativamente tranquilla sul Lago Maggiore, senza onde ma con temperature di poco superiori allo zero, e un’uscita nel Tigullio con mare formato (seguita da una pioggia abbondante non prevista dalla prova), per verificare la capacità di questi due capi d’abbigliamento di proteggere da freddo e spruzzi.

Per affrontare navigazioni dalle condizioni inclementi, abbiamo avuto a disposizione un tessuto laminato a 3 strati che, spiega la scheda tecnica, “garantisce libertà di movimento, calore e impermeabilità” per entrambi i capi. Lo strato esterno è idrorepellente, leggermente elastico per un maggiore comfort ed agisce come un guscio protettivo sulla membrana. La membrana idrofobica microporosa assicura impermeabilità, traspirabilità ed è antivento. Lo strato interno è morbido ed elastico, per una comoda sensazione di aderenza.

Con la cerata Activ, Plastimo ha sviluppato una collezione estremamente versatile, ideale in ogni condizione. La giacca Activ è dotata di una ghetta removibile, che impedisce l’ingresso di acqua e fornisce protezione termica. Un nastro in silicone antiscivolo tiene la ghetta posizionata correttamente sui pantaloni. E’ dotata di gomiti e area di seduta rinforzati in cordura. Il cappuccio foderato, regolabile sul retro della testa, presenta le zone laterali trasparenti per aumentare la protezione del viso mantenendo un’ottima visione periferica. Il colore giallo fluo, combinato con i nastri riflettenti, garantisce maggiore visibilità e sicurezza.

Piacevolissimo il collo alto foderato in pile, con maschera regolabile a scomparsa, che fornisce una protezione aggiuntiva alla bocca e alla gola. Scendendo troviamo due ampie tasche con ingresso dall’alto, foderate in micropile, un taschino con patta in velcro, su misura per contenere un VHF portatile, e una tasca all’avambraccio con zip impermeabile. I polsini sono regolabili con cinturini in velcro antiabrasivo, a cui si aggiungono polsini in neoprene. La cerniera è protetta da una doppia patta antipioggia e velcro antiabrasivo. Le cuciture sono termosaldate e rinforzate.

La salopette Activ è costituita da un paio di pantaloni e da un corpetto separato, che viene agganciato ai pantaloni con una cerniera lampo posteriore e cinturini con bottoni automatici. Sui fianchi presenta fasce elastiche. Dispone inoltre di spallacci larghi e regolabili in tessuto elastico, ginocchia preformate con toppe rinforzate in cordura, così come la zona posteriore e l’orlo. Troviamo poi una tasca grande sulla coscia, con foro drenante, che può accogliere un VHF portatile, un coltello o dei guanti. La regolazione della vita avviene con velcro antiabrasivo.

Come tutti i prodotti a marchio Plastimo, anche la cerata Activ è distribuita in Italia da Forniture Nautiche Italiane, azienda specializzata nella vendita all’ingrosso di articoli nautici. Per acquistare questi accessori è possibile rivolgersi ai principali negozi di accessori nautici.

LA PROVA DI LN

Quando si naviga e occorre fare i conti con gli spruzzi (per le onde, per la pioggia o entrambe) e con il freddo, sono tre i fattori che fanno di una cerata un valido alleato: la capacità di tenere caldo, la capacità di riparare dall’acqua e la libertà di movimento.

Sulla capacità di tenere caldo, il terzo strato, quello più interno, di giacca e salopette, è l’ideale per restare il più vicino al corpo, a contatto con gli indumenti termici e protettivi che, a seconda della vostra percezione del freddo, dovrete indossare. La fodera in micropile del collo (è alto 15 cm) vi “coccolerà” nei momenti più freddi.

Sul fatto di riparare dall’acqua, i polsini in neoprene, simili a quelli da una muta da sub, impediscono all’acqua di scorrere lungo le braccia e inzuppare gli abiti che indossate sotto, anche se vi trovate a dover fare manovre con i polsi “esposti” all’acqua. Buona la giuntura con i pantaloni, grazie al cordolo che si trova nella parte bassa della giacca, all’interno.

Se le prime due caratteristiche sono abbastanza scontate per qualsiasi cerata degna di questo nome, è la libertà di movimento a decidere la partita. Innanzitutto Plastimo ha separato la linea Activ per uomo e per donna. Questo già significa un attento studio del fit e del comfort da parte dei progettisti che offre i suoi risultati migliori proprio in navigazione.

Che siate dei semplici passeggeri o che siate lo skipper, non saranno certo giacca e pantaloni a impedirvi di muovervi e fare le manovre più diverse. Anzi, entrambi i capi, grazie agli inserti rinforzati, sembrano “prevedere” le manovre più frequenti a bordo, andando a proteggere la cerata con la cordura.

Il cappuccio permette di vedere anche di fianco, grazie alle sue “finestrelle” trasparenti e la parte inferiore della cerata ha stupito ancora di più quando abbiamo indossato soltanto i pantaloni, senza il corpetto dotato di spallacci regolabili.

Cosa manca a questa cerata? La scelta dei colori: si trova solo con la giacca rossa con inserti grigi e neri, e la salopette grigia e nera. La cerata Activ di Plastimo non è un capo promiscuo, di quelli ideali sia per la navigazione che in città, per chi vuole un outfit urbano dal sapore di salsedine: si rivolge a chi vuole vivere il mare in qualsiasi condizione. E lo fa davvero molto bene.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione