Dai boarding glasses alle selle per lo champagne: le curiosità del Cannes Yachting Festival 2021

Siamo andati alla scoperta delle piccole curiosità del Cannes Yachting Festival e per gli amanti del mare abbiamo scovato alcune novità davvero interessanti per quanto riguarda il design e gli accessori

13 Settembre 2021 | di Manuela Facino

Tanta voglia di ripartire. Con questo spirito visitatori e operatori del settore hanno partecipato all’ultima edizione dello Yachting Festival di Cannes. Molte le novità in mostra per tutti gli appassionati del mare, dai più esperti ai neofiti.

La redazione di Liguria Nautica, come sempre, è andata alla scoperta della kermesse, senza lasciarsi sfuggire anche le piccole e simpatiche curiosità. Tra queste ci sono balzati agli occhi i futuristici Boarding Glasses, gli occhiali dal design un po’ bizzarro che salvano i naviganti (ma non solo) dal noioso mal di mare (secondo una stima del Centro iperbarico sassarese l’incidenza di questo fenomeno sembra raggiungere il 64% della popolazione italiana).

Questo progetto, dal passaporto francese, nasce a Tolosa nel 2015 per desiderio dei fratelli Antoine e Renaud Jeannin, che, insieme al papà Huber, si sono impegnati in una mission: curare la cinetosi con un approccio che mira alla causa piuttosto che ai sintomi. E pare ci siano riusciti perché ad oggi, l’occhiale, è un dispositivo medico brevettato adatto a partire dai 10 anni di età.

Come funzionano? Vanno semplicemente indossati per circa 10 minuti. L’occhiale, in reazione al movimento della barca (o della macchina) muove il liquido delle lenti intorno agli occhi, sia in direzione frontale (sinistra-destra) sia sagittale (anteriore-posteriore), creando così un orizzonte artificiale nella periferia del campo visivo.

Gli occhi hanno quindi di nuovo accesso alla realtà del movimento e il disallineamento sensoriale, che causa la nausea, scompare all’istante. Sicuramente una soluzione diversa, non farmacologica, che può salvare le vacanze in barca di grandi e piccoli. L’idea sembra buona, non resta che testarli sul campo.

Artigianato tutto made in Italy è invece “Marricreo”, una realtà familiare partenopea che realizza accessori per interni ed esterni in legno, corda e pelle. Marricreo è una parola napoletana che significa soddisfarsi, appagarsi, gratificarsi e proprio con questo spirito l’azienda sviluppa il prodotto, dall’idea all’oggetto finito. Salvatore Palumbo, artigiano, proprietario di casa e grande appassionato di barche, si è confidato con noi: “Sono quello pazzo, vado a sensazione, sogno e poi realizzo”.

Così è nata una culla a forma di gozzo che diventa scrittoio, le linee per la tavola e ancora gli accessori decorativi, ma il pezzo forte e unico nel suo genere è la sella in acciaio inox per la glacette, che permette di disporre di una bevanda fresca in tutta l’imbarcazione, appoggiandola al corrimano della barca, a prua, a poppa o sul fly. Parola d’ordine: bollicine ghiacciate sempre e ovunque.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione