I radar Furuno non solo in mare: installato a Rimini il primo “weather radar” per studiare il meteo

Furuno Italia ha installato il primo “weather radar” in collaborazione con Hera Emilia Romagna, in grado di rilevare le condizioni meteo nel raggio di 70 km

14 Gennaio 2020 | di Giuseppe Orrù
L'installazione del weather radar di Furuno a Rimini
L'installazione del weather radar di Furuno a Rimini

Le tecnologie utilizzate in mare, come quella dei radar, ora sbarcano a terra, al servizio della meteorologia. Furuno Italia ha infatti installato il primo “weather radar” a Rimini, in collaborazione con Hera Emilia Romagna (Holding Energia Risorse Ambiente), multi-utility italiana che fornisce servizi energetici, idrici e ambientali in 265 Comuni dell’area emiliano-romagnola

Il radar è stato posizionato sulla palazzina Hera, nell’entroterra di Rimini, in una posizione particolarmente privilegiata, che gode di un orizzonte libero a 360 gradi. La cupola del radar è alta 102 e larga 108 centimetri e ha un peso di 68 kg. Prima dell’installazione del nuovo radar Furuno, la società riceveva dati meteo dal Radar Banda C di Bologna che, per l’area riminese, risultava al limite di portata, fornendo dati poco accurati sulle precipitazioni.

Per questo motivo si è resa necessaria l’installazione del nuovo weather radar Furuno Solid State Banda X a doppia polarizzazione, che consente di usufruire di dati estremamente precisi entro un raggio di copertura di 70 km dal punto di installazione.

Furuno Weather Radar

Furuno Weather Radar

Furuno ha iniziato a sviluppare radar per applicazioni meteo da qualche anno e, dopo un iniziale periodo sperimentale in Giappone, sono ora operativi diversi sistemi nell’area europea, statunitense, asiatica e nipponica. I radar meteorologici di Furuno utilizzano una tecnologia Solid-State, che riduce i costi operativi e di manutenzione, grazie al basso consumo energetico e alla ridotta richiesta di pezzi di ricambio. La tecnologia, inoltre, consente un monitoraggio preciso delle precipitazioni.

Il radar può essere installato praticamente ovunque, senza alcuna necessità di strutture o configurazioni particolari. L’unico requisito necessario per l’installazione è una presa di corrente standard, utilizzata per gli elettrodomestici.

Viste le dimensioni ridotte, per alcune applicazioni il WR Furuno si può anche spostare da un sito a un altro, utilizzando diversi mezzi di trasporto (pickup, piccoli camion, furgoncini), purchè dotati di un isolatore di vibrazioni, per assicurare un trasferimento sicuro. I radar Furuno banda X, inoltre, possono integrare e raggiungere aree che altri radar meteorologici non riescono a coprire.

Il Furuno Weather Radar offre anche la possibilità di misurare e calcolare la capacità idrica delle dighe: uno strumento utile per tenerle sotto controllo e per intervenire in caso di esondazione dovuta a forti precipitazioni. Installato in aree pericolose, combinato con un buon sistema di allarme, può inoltre fornire informazioni utili alle squadre di soccorso per salvare vite in caso di disastro ambientale. Questo modello offre informazioni costantemente aggiornate sulle precipitazioni, per una gestione efficace e sicura del traffico.

Il software RainMap può essere controllato tramite le impostazioni del radar, che permette la registrazione e l’acquisizione dei dati in tempo reale.

 

Giuseppe Orrù

 

La RainMap del radar Furuno

La RainMap del radar Furuno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione