Il fishfinder HDS diventa “Live”. Da Lowrance nuove funzionalità e angoli di “visione” raddoppiati

Abbiamo provato il nuovo fishfinder Lowrance HDS, che incrementa e migliora le funzionalità del suo predecessore. Ideale per i pescatori, con un angolo di “visuale” sott’acqua che raddoppia: da 20° a 40°

6 giugno 2019 | di Giuseppe Orrù
Lowrance HDS Live: il cono di copertura sonar sale a 40°
Lowrance HDS Live: il cono di copertura sonar sale a 40°

Nell’eterna “lotta” tra il pescatore e la preda, capire quello che si trova sotto la propria chiglia è fondamentale. A Palma di Maiorca, a bordo di un Merry Fisher, abbiamo provato un nuovo prodotto Lowrance, marchio del gruppo Navico, della famiglia dei fishfinder HDS a cui sono state aggiunte funzionalità Live per sonar, cartografia e connettività real-time con lo smartphone.

I nuovi escoscandagli/fishfinder della serie HDS LIVE ridefiniscono il modo di pescare e interagire con l’ambiente circostante. La tecnologia, con la nuova serie, ha compiuto un notevole passo avanti, portando in plancia nuove funzionalità sonar, cartografiche e connettività real-time, tra cui Active Imaging, LiveSight, Genesis Live e LiveCast smartphone integration, il tutto in un design rinnovato a profilo ribassato con vetro edge-to-edge.

A bordo, in particolare, abbiamo provato la funzione LiveSight, che consente di pescare in tempo reale, rilevando fino al minimo movimento dei pesci. Questa nuova funzione permette, ad esempio, di osservare la reazione dei pesci alla presenza dell’esca, offrendo un quadro esatto della situazione per decidere come agire, grazie a uno “storico” del loro movimento che viene visualizzato sul display. Nel nostro caso, il display era da 9 pollici, ma ci sono anche le versioni da 7, 12 e 16 pollici.

LIVESIGHT

Con LiveSight Forward, inoltre, è possibile installare il sonar verso la prua, per ottenere una vista frontale, per l’identificazione dei pesci. Utilizzato insieme all’antenna Lowrance GPS Point-1, un innovativo indicatore, mostrerà direttamente sulla mappa la direzione verso cui è puntato il trasduttore, consentendo ai pescatori di allinearsi a un waypoint o di localizzare la struttura dove gettare l’esca. La vista LiveSight Down offre invece una visione in tempo reale sotto lo scafo, ideale per i pescatori di “vertical jigging”, “drop shot”, o il tracciamento dell’esca sul lato anteriore dell’imbarcazione.

Lowrance HDS Live - LiveSight

Lowrance HDS Live – LiveSight

Nel video in fondo a questo articolo, Carlo Marongiu, Product expert di Navico, presenta la nuova funzionalità LiveSight. Una tecnologia innovativa, che ha visto i progettisti di Lowrance scegliere di “sacrificare” un po’ di risoluzione visiva, aumentando però l’angolo del “cono” della visuale, che passa dai soliti 20° di quasi tutti i modelli, a ben 40°.

LIVE SONAR

Grazie alla funzionalità Active Imaging, il sonar dell’HDS LIVE offre un livello di dettaglio e qualità dell’immagine leader nel settore, oltre a coperture mai raggiunte prima da altre tecnologie sonar imaging. I pescatori potranno scandagliare ancora più rapidamente il fondale e individuare facilmente i pesci grazie alla pluripremiata tecnologia sonar CHIRP Lowrance insieme a SideScan e DownScan Imaging.

Inoltre la funzionalità FishReveal offre un livello di nitidezza delle marcature senza eguali. Semplice da utilizzare, l’impostazione a 800 kHz offre immagini cristalline ultra-dettagliate senza comprometterne la portata. Per i pescatori che richiedono una visione superiore a 36 metri, Active Imaging può funzionare anche a 455 kHz.

LOWRANCE ELITE TI2

Abbiamo poi provato, questa volta a bordo di un più contenuto scafo Marinelli, i dispositivi fishfinder/chartplotter della serie Elite Ti2. Anche questi modelli si presentano sul mercato con un ecoscandaglio potenziato e arricchiti da funzionalità sonar avanzate, la connettività WiFi e la visualizzazione di SMS e chiamate tramite Bluetooth. A proposito? Ma siamo sicuri che mentre si è impegnati in una battuta di pesca si voglia ricevere sul chartplotter la notifica di un messaggio o di una telefonata? Evidentemente le richieste del mercato dicono di sì.

Più utile, invece, la connettività completa che, senza necessità di cablaggi, vede la serie Elite Ti2 offrire ai pescatori la possibilità di condividere in modalità wireless le immagini sonar e le carte nautiche tra due display, oltre che sincronizzare i dati waypoint. Inoltre, il configuratore di rete consente di settare l’apparecchio in modo intuitivo. Ma ancora più importante è il fatto che Lowrance ha esteso alla serie Elite Ti2 funzioni avanzate della famiglia top di gamma HDS.

La serie Elite Ti è sempre stata molto apprezzata dai pescatori –ha detto Leif Ottosson, CEO e presidente del gruppo Navico- grazie alla combinazione di una tecnologia di fishfinding avanzata in un’unità standalone dal prezzo giusto. Con l’introduzione della nuova serie Elite Ti2, offriremo molte più funzionalità di cui essere entusiasti. Il sonar Active Imaging, la connettività wireless per i dati sonar e la cartografia, nonché la praticità della messaggistica mobile, forniscono ai pescatori prestazioni di alto valore, ad un prezzo straordinario“.

LOWRANCE HOOK²

A bordo del Marinelli utilizzato per la prova nelle acque di Palma di Maiorca era installato anche un fishfinder HOOK². Si tratta di un prodotto di fascia più bassa, che unisce la semplicità di utilizzo a funzionalità che normalmente sono disponibili solo su sistemi di ricerca pesci avanzati.

HOOK² offre un cono di copertura sonar ampio più del doppio rispetto alla copertura sonar dei fishfinder tradizionali. In questo modo rilevare i pesci è più facile, così come tenere traccia delle esche immerse in acqua. La serie Hook2 viene fornita anche con le opzioni per sonar 2 in 1 e 3 in 1. Si tratta di soluzioni potenziate, per avere immagini accurate dell’ambiente sottomarino su display widescreen estesi, compresa la posizione dei pesci, la struttura, la posizione delle esche, tutto insieme a un trasduttore in dotazione.

 

Giuseppe Orrù

Lowrance HDS Live

Lowrance HDS Live

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione