Da oggi il joystick di manovra è anche per le trasmissioni di superficie

L’installazione del joystick di manovra, componente integrata al sistema EasySet, risulta rivoluzionaria e rappresenta un passaggio epocale poiché il joystick gestisce il controllo totale delle due trasmissioni

21 giugno 2017 | di Gregorio Ferrari
Il sistema Topsystem di Ts Drive
Il sistema Topsystem di Ts Drive

Per sfatare il preconcetto e lo scetticismo sulla manovrabilità delle imbarcazioni dotate di trasmissioni di superficie, l’azienda TS Drive Srl ha consolidato da qualche anno partnership con importanti realtà del settore elettronico e dell’automazione navale con l’obbiettivo di affinare nuove tecnologie mirate alla gestione elettronica delle imbarcazioni dotate di trasmissioni di superficie Topsystem Surface Drive ad assetto e direzione variabile. E’ nato così il sistema elettronico brevettato EASY SET®, che permette da oggi il controllo totalmente automatico di questa tipologia di propulsioni tramite una serie di componenti che interagiscono elettronicamente tra loro.

L’installazione del joystick di manovra, componente integrata al sistema EasySet, risulta rivoluzionaria e rappresenta un passaggio epocale poiché il joystick gestisce il controllo totale delle due trasmissioni. I due timoni-drive si muovono in modo indipendente perché non sono uniti fra loro tramite alcuna barra di accoppiamento. Il joystick è regolabile con due modalità di funzionamento: Docking e Cruise.

Nella modalità di manovra Docking i dispositivi propulsivi vengono gestiti autonomamente permettendo al pilota di concentrarsi sulla manovra più adatta e lasciando al sistema il compito di definire l’azione dei motori e delle eliche di manovra. Rotazione a 360° e traslazioni risultano così azioni semplicissime. In navigazione, invece, è possibile attivare la modalità “Cruise” che permette di accellerare e timonare la barca agendo solo sul joistick. Il software gestisce i drive indipendenti per variare l’interasse tra le due eliche al fine di trovare il punto di performances ottimale. Importante optional di questo modulo è il DPS (Dinamic Position System) che comanda autonomamente l’imbarcazione mantenendola in posizione statica nel punto voluto.

Il timone viene gestito dal modulo elettronico Helm by Wire ed è disponibile in due versioni. Nella modalità “standard” con timone passivo la direzionalità è mantenuta anche quando viene rilasciato dal pilota. Nella variante attiva la guida viene gestita tecnologicamente in modalità personalizzabile per reazione: il timone è programmato per tornare sempre con la barra dritta ogni qualvolta il pilota lo rilascia esattamente come avviene con il volante di un’autovettura sportiva.

Il sistema è inoltre provvisto di un freno elettromagnetico che consente di variare lo sforzo per la rotazione del timone in funzione del variare dei giri motore e gestire attivamente i fine corsa della ruota del timone. Il comandante ha così un feedback diretto delle reali condizioni di navigazione a beneficio di una maggiore sicurezza.

Il software del sistema EASY SET® adatta automaticamente la posizione delle propulsioni in funzione delle condizioni di carico dell’imbarcazione e dei giri motore intervenendo su trim e flap per ottenere il miglior rendimento dell’imbarcazione in navigazione. In base alle condizioni il sistema ottimizza il rendimento relativo al consumo di carburante ottenendo un’apprezzabile riduzione dei consumi. Tutti i parametri possono essere ottimizzati e modificati in base al caso specifico.

Il sistema viene comandato da un monitor touch-screen posizionato in plancia comandi e può essere inoltre personalizzato elettronicamente con diverse funzionalità. Ad esempio, per le imbarcazioni ad alte performances e nell’ottica di garantire la sicurezza degli ospiti a bordo, l’apparato può gestire il controllo dell’angolo di timone in funzione della velocità dello scafo.

Agendo sul monitor touch screen è personalizzabile perfino lo stile di guida, anche a seconda delle condizioni del mare. Ovviamente i comandi manuali sono sempre disponibili per assicurarsi il massimo del piacere di guida nella ricerca continua delle massime prestazioni. È infine possibile incrementare il software con alcune features per la visualizzazione dei livelli serbatoi con relativi allarmi e gestire controlli ausiliari come la movimentazione di plancetta, blocchi di sicurezza, tender-lift, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione