Lynx e-vision, il monopattino elettrico a tre ruote con telecamera che sfreccia sulle banchine

TO.TEM è una startup di Torino formata da ingegneri con una pluriennale esperienza in ambito automotive, che ha pensato anche ai porti e ai cantieri

24 Settembre 2021 | di Manuela Facino
Lynx monopattino
Lynx monopattino

Ultra sicuro, ultra confortevole e brandizzato. Lynx e-vision è il primo monopattino elettrico a tre ruote, ideato da TO.TEM, start up torinese che sta trasformando il settore dei mezzi di micro-mobilità.

Un vero e proprio tender di terra che viaggia su tre ruote, innalzando al massimo il livello di stabilità e permettendo degli spostamenti sicuri anche sulle banchine dei porti. Lynx e-vision è inoltre molto maneggevole: una volta chiuso, infatti, si trasporta facilmente come un trolley.

Il plus di Lynx, che è dotato anche di una comoda pedana in legno che permette di viaggiare tenendo i piedi palalleli, è però il sistema di sicurezza che sfrutta l’eredità dell’automotive, da cui To.Tem proviene. Nella parte retrostante del mezzo è infatti installata una telecamera che, tramite un’applicazione brevettata, proietta la strada sullo smartphone. Quest’ultimo viene fissato sul manubrio del mezzo, diventando un vero e proprio specchietto retrovisore elettronico.

L’applicazione, inoltre, analizzando le immagini riprese dalla telecamera, avvisa il viaggiatore, sia visibilmente sia acustivamente, di un pericolo che si sta avvicinando, sia esso una bici o un’auto. Le frecce direzionali, la luce di stop a led e il freno a disco (elettronico e meccanico) chiudono il pacchetto safety di cui Lynx si sta rendendo capofila.

La batteria si estrae comodamente dall’asse del manubrio e si ricarica con una normale presa elettrica, garantendo un’autonomia di 40 chilometri. Il modello di monopattno Lynx e-motion, fratello minore, ha invece un’autonomia di 20 chilometri.

TO.TEM ha deciso di lanciare il suo ultimo prodotto in una cornice importante, quella della 61esima edizione del Salone Nautico di Genova. “Per questa occasione abbiamo voluto realizzare una versione customizzata Castagnola yacht – spiega Marco Girotto, project manager business development dell’azienda – ma ci mettiamo a disposizione dell’utente offrendo una possibilità di personalizzazione ai clienti B2B, come marine, armatori o cantieri costruttori. Lynx per le sue qualità è stato progettato e costruito anche per andare incontro alle esigenze green e di sostenibilità di molti porti”.

 

MF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione