Mille lumen da tenere in tasca: la torcia ideata per il mare, utile tutti i giorni. Videorecensione

Grazie alle sue dimensioni ridotte e al suo peso, la torcia Exposure Mob Carbon è pratica e funzionale anche da portare con sé in uno zaino, per i piccoli imprevisti quotidiani

29 novembre 2018 | di Giuseppe Orrù
La torcia Exposure Mob Carbon
La torcia Exposure Mob Carbon

Come molti dei prodotti dell’azienda britannica Exposure Lights, anche questa torcia è studiata per chi va per mare. Prova ne è il nome stesso, che include l’acronimo “Mob”, Man over board, ovvero “uomo a mare”, che indica la funzione di emergenza che attiva lo strobo, appunto, in caso di caduta a mare. Ma basta utilizzarla un po’ per scoprire che si tratta di un prodotto utilissimo, da portare con sé per affrontare i piccoli imprevisti di ogni giorno, magari tenendola nella tasca di uno zainetto.

La Exposure Mob Carbon è la sintesi delle tecnologie costruttive di oggi su una torcia dall’impareggiabile valore in termini di sicurezza, versatilità e senso estetico. L’azienda Marina Pan Service ha importato in Italia un prodotto innovativo: mai prima d’ora, infatti, era stata realizzata una torcia in carbonio in combinazione con alluminio anodizzato. Elementi che conferiscono un design particolarmente elegante e raffinatamente unico. La potete trovare su Club Nautica, cliccando qui.

SICUREZZA IN MARE

La Mob Carbon è anche una torcia dalla grande versatilità per qualsiasi tipo di uso in barca, grazie alla sua leggerezza (95 grammi), alla luminosità (fino a 1000 lumen), alla resistenza all’acqua (fino a 5 metri di profondità) e alla funzionalità Mob.

In caso di uomo in mare, la torcia torna utile in tre diversi tipi d’intervento: se il malcapitato possiede la torcia ed è in stato di coscienza, può puntare i 1000 lumen direttamente verso la barca, altrimenti lo strobo segnalerà automaticamente la sua presenza. Se l’uomo in mare non possiede la torcia, l’equipaggio a bordo può lanciarla direttamente verso di lui, senza bisogno di accenderla e risparmiando così importantissimi secondi. Invece, quando non siamo in grado di rintracciare l’uomo in mare, la torcia ci aiuta con i suoi 1000 lumen, in grado di catturare prontamente eventuali dettagli riflettenti, come il giubbotto salvagente.

La Mob Carbon viene ricaricata con un cavo Usb in circa tre ore e lo stato di carica viene segnalato da un led che, cambiando colore o intermittenza, indica 7 livelli differenti di carica della batteria.

LA NOSTRA PROVA

Oltre alla funzione di sicurezza in caso di uomo in mare, la Exposure Mob Carbon ben si adatta a tutte quelle situazioni di navigazione notturna, in cui è utile avere più o meno luce (premendo il tasto è possibile selezionare fino a tre intensità diverse di luminosità, da 1.000, 500 e 100 lumen) sopra e sotto coperta. Il laccetto, oltre ad assicurarne la presa se passato intorno al polso, permette di appenderla a un punto fisso o assicurarla al salvagente indossato in navigazione.

Il suo fascio di luce è molto ampio, quindi non è una lampada adatta alla ricerca oppure per ispezionare il fondale (per quanto funzioni fino a 5 metri di profondità). Per questi due utilizzi è molto più indicata la Exposure Action 9 Search, di cui abbiamo parlato in questa recensione.

La sua leggerezza e soprattutto le sue dimensioni, però, ci hanno convinto a provarla anche a terra. E abbiamo scoperto che può tornare molto utile tenerla in auto, da utilizzare in caso di emergenza o se capita di doversi fermare in mezzo alla strada al buio, oppure in uno zainetto “urbano” con gli effetti personali, pronta a qualsiasi evenienza, per chi affronta ogni giorno la città come una jungla.

In conclusione la Exposure Mob Carbon è un’ottima torcia, ideale sia in barca che a terra. Le dimensioni e il peso ridotti fanno in modo che si possa portare ovunque: basta un giubbotto con delle tasche capienti per metterla in tasca e averla sempre dietro. L’autonomia è più che sufficiente. Di certo non avrete bisogno di illuminare a 1.000 lumen ogni volta che la accendete. In qualsiasi caso, la ricarica può avvenire anche dalla presa accendisigari dell’auto. Ideale anche come regalo natalizio per chi non riesce a stare lontano dall’acqua neanche di notte.

SCHEDA TECNICA

Tecnologia MOB con attivazione strobo automatica al contatto con l’acqua con intermittenza di un secondo e 20 ore di autonomia

Costruita in carbonio in combinazione con alluminio anodizzato

Galleggiante

Impermeabile fino a 5 mt. di profondità

Led di cortesia per rintracciarla al buio

Segnalazione stato di carica della batteria

Tre livelli di illuminazione: 1000, 500 e 100 Lumen

12 ore di autonomia alla minima intensità, 1,5 ore alla massima

Ricarica rapida in 3 ore da presa Usb

Garanzia a vita per i Led, due anni per il resto.

Dimensioni: 130 x 37 mm.

Peso: 95 grammi.

Contenuto della confezione: laccetto, cavo Usb e comodo astuccio in neoprene per lo stivaggio.

 

Giuseppe Orrù

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione