Sanificazioni a bordo e a terra (non solo per il Covid). Eco Air Team ha la soluzione ideale per qualsiasi ambiente

L’azienda genovese Eco Air Team è specializzata e certificata nelle sanificazioni di ambienti di terra e a bordo di imbarcazioni e navi. Ecco come interviene

23 Luglio 2020 | di Giuseppe Orrù

Sanificazione” è diventato un termine in voga in questi mesi, addirittura di uso quotidiano. Tutti, dopo l’emergenza Covid, abbiamo scoperto che prima di tornare in un locale, in un negozio o a bordo di un’imbarcazione, dobbiamo sanificare gli ambienti. Come pure la sanificazione è richiesta quando, ad esempio, restituiamo una barca dopo averla noleggiata, prima che venga assegnata ad un altro equipaggio.

Ma la sanificazione di locali e impianti dovrebbe essere la regola, soprattutto per ambienti chiusi come ristoranti, edifici ed imbarcazioni. Ovviamente il periodo post Covid ha richiesto procedure ancora più specifiche da parte di aziende specializzate e riconosciute dal Ministero della Salute per svolgere questo tipo di intervento, che richiede prodotti e criteri certificati.

Eco Air Team è un’azienda operante nel settore dei servizi ambientali, specializzata nella pulizia e nella bonifica di condotte degli impianti di condizionamento, aerazione e ventilazione nei settori del diporto, navale, commerciale, industriale e alberghiero. Inoltre si occupa di condotte, cappe e motori degli impianti di aspirazione dei fumi combusti delle cucine di yacht, mega yacht e ristoranti.

Eco Air Team si trova a Genova, in via Cornigliano 384R, ed è guidata dal titolare Diego Chiarenza. L’azienda lavora dal 2008, con alberghi, ristoranti, yacht, navi, locali commerciali e oggi ha un parco clienti molto diversi tra loro e distribuiti in tutta Italia.

Ci occupiamo – spiega Diego Chiarenza a Liguria Nautica – di interventi di sanificazione, sia di locali a terra che di imbarcazioni. Il periodo attuale ha richiesto una procedura diversa. In caso di sanificazioni anti Covid, interveniamo con un nebulizzatore, in ambienti che siano però prima stati sottoposti ad una pulizia generale. Questo macchinario nebulizza in tutto l’ambiente vari prodotti, a seconda della situazione, con un erogatore che ruota a 360 gradi. Usiamo prodotti riconosciuti dal Ministero della Salute, a base di alcool, tutti con certificazione e schede tecniche disponibili“.

Un’altra soluzione consiste in una macchina ad alta temperatura, che diffonde un vapore a base di cloro e prodotti appositi per la sanificazione. “Viene utilizzata soprattutto in ambienti ampi – sottolinea Chiarenza – come studi dentistici e negozi“.

Quando si richiede una sanificazione bisogna assicurarsi che l’azienda sia abilitata e riconosciuta per svolgerla, che utilizzi prodotti riconosciuti in base ai criteri di legge e che, al termine della sanificazione, rilasci un foglio di intervento. Inoltre Eco Air rilascia una relazione con documentazione fotografica precedente e successiva all’intervento.

Siamo intervenuti anche in Rsa e case di riposo – racconta Chiarenza – sanificando gli impianti dell’aria condizionata, con la pulizia di condutture e bocchette. Abbiamo rimosso muffe e batteri vari e poi, col nebulizzatore, abbiamo sanificato tutto l’impianto“.

LE SANIFICAZIONI A BORDO

Di recente gli specialisti di Eco Air Team hanno lavorato a bordo di uno yacht di 33 metri. Spesso li si possono incontrare al Marina di Genova Aeroporto o al Porto Antico, impegnati in interventi di sanificazione a bordo.

Sui vari impianti di bordo e di terra – conclude il titolare – vengono fatti anche dei controlli con tamponi, che ci permettono di stabilire quanti e quali batteri ci sono su determinate superfici. In uno yacht, ad esempio, anche se molto curato e in ordine, abbiamo trovato sette tipologie diverse di batteri“.

Sugli yacht Eco Air Team interviene spesso anche sugli impianti idrici, per evitare la legionella a bordo. Viene installato un dispositivo che, ad ogni passaggio dell’acqua, tiene pulito l’impianto, spruzzando una modica quantità di cloro.

Puoi contattare qui Eco Air Team .

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Aziende: con il Centro Servizi Nautici l'armatore dorme tranquillo

  • 28 Ottobre 2014

Il Centro Servizi Nautici mette a disposizione un team eterogeneo di professionalità, esperto in ogni settore: dalle carene, all'elettronica, dai sistemi idraulici alla falegnameria, e ancora manutenzione del motore, lavaggi di ogni tipo, senza dimenticare la possibilità di eseguire i trasferimenti e consegnare la barca nel porto di partenza preferito

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione