Slam, la sfida online (vinta) del Web Store

Lo shopping online non è mai stato così facile e veloce: Slam corre insieme alla tecnologia e trasferisce il punto vendita anche sul web. Il gruppo, con un fatturato di 34 milioni di euro, conta già 24 negozi monomarca in Italia, di cui nove in Liguria, oltre a 368 punti vendita in tutta Italia; ma la sfida online era inevitabile

8 gennaio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Il web store Slam è appena entrato con successo nel 2013. Dopo il trionfo del nuovo negozio hi-tech di via Ceccardi a Genova (vedi nostro servizio in calce), il negozio online impazza sulla rete dove, in punta di click, si possono acquistare i capi di tutte le collezioni e molto di più. Il progetto prende il via a ottobre del 2011 ed è subito un boom. Con lo store online Slam ha fatto centro conquistando tutte le tipologie di clienti.

 

Lo “scaffale web” è d’impatto, facile da consultare ma soprattutto alla portata di chiunque: il cliente non deve far altro che scegliere il capo, il colore, la taglia e il modello, procedere con l’acquisto e aspettare che il pacchetto venga recapitato all’indirizzo segnalato. Un’ottima soluzione per assicurarsi un prodotto senza spostarsi da casa o dall’ufficio. Non abitate in Italia? Non temete, il vostro shopping arriva ovunque.

 

«Il negozio interattivo è stato una sfida che abbiamo vinto – dichiara Alessandra Aondio, responsabile marketing del gruppo Slam – bisogna sempre rinnovarsi e in questo abbiamo rischiato ma siamo rimasti molto soddisfatti, quest’anno e mezzo di attività è stato decisamente positivo».

 

Aggiunge Virginia Colotto, curatrice dello store web e addetta alla comunicazione: «Sul sito abbiamo l’intero catalogo dell’abbigliamento tecnico, le ultime collezioni e ogni capo che si trova nei negozi, tutto è acquistabile anche online, anzi sulla pagine dello store proponiamo le linee speciali, per altro le più richieste, come quella di Groupama e Volvo ocean race non più reperibili nei punti vendita».

 

Si può dire che il concetto di shopping sia cambiato? «In parte si e per noi in meglio perché abbiamo incrementato i clienti lasciando inalterato il fatturato del negozi “vecchio stile” il web store ha dato una spinta in più alla crescita di tutto il gruppo» conclude Virginia Colotto.

 

 

 

Manuela Facino

 

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Imbarcazioni: l’estimo navale e il valore dell’usato

  • 22 febbraio 2017

Quando si parla di imbarcazioni e soprattutto del valore dell’usato non è difficile imbattersi in fantasiose tabelle e indicatori che dovrebbero indicare (probabilmente con assoluta certezza) il valore medio di un’unità da mettere in compravendita.

Vela

Il mare d’inverno: 4 consigli per l’abbigliamento tecnico

  • 22 novembre 2016

In poco tempo una tranquilla uscita in una domenica di dicembre potrebbe trasformarsi in una fastidiosa avventura se il nostro abbigliamento tecnico non è adeguato. E' fondamentale quindi essere adeguatamente preparati con capi d'abbigliamento adatti per queste occasioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione