Torqeedo al Salone Nautico di Genova con il Torqeedo Travel 1103

I sistemi di propulsione elettrici Torqeedo sono progettati per lo sviluppo della mobilità elettrica

6 Ottobre 2020 | di Ilaria Ugolini
Il motore elettrico Torqeedo Travel 1103 C S/L
Il motore elettrico Torqeedo Travel 1103 C S/L

Dopo il recente annuncio dell’avvio di un’organizzazione per la distribuzione diretta in Italia, Torqeedo, azienda leader nel settore della mobilità elettrica su acqua, ha esposto alcuni dei suoi prodotti al 60° Salone Nautico di Genova. Fondata nel 2005 a Starnberg in Germania, l’azienda sviluppa e produce motori elettrici e ibridi da 0,5 a 100 kW per applicazioni commerciali e usi ricreativi.

“In Italia si sta rapidamente affermando un consenso sempre maggiore nei confronti della mobilità elettrica, sia su strada che su vie navigabili”, ricorda Gennaro Gilberti, key account Torqeedo per l’Italia e responsabile vendite al dettaglio.

Si percepisce un cambiamento di mentalità – spiega – sia a livello politico che a livello sociale. Alcuni dei laghi interni italiani e delle vie navigabili urbane, come ad esempio Venezia, si stanno attivando per ridurre l’inquinamento dell’aria e dell’acqua, passando a imbarcazioni elettriche e ibride”.

Torqeedo Travel 1103 C S/L in esposizione al Salone Nautico di Genova

Uno dei prodotti presentati al Salone Nautico è il Torqeedo Travel 1103 C S/L. “E’ il prodotto migliore per approcciarsi alla mobilità elettrica – afferma Gilberti – si può montare facilmente, pesa 17 kg e si smonta in 3 pezzi”.

Il Torqeedo Travel 1103 C S/L ha una potenza di 1100 W, equivalente a 3,0 HP di un motore a scoppio, ed è il più silenzioso della categoria con soli 33 dB. E’ particolarmente indicato per l’utilizzo in ambiente marino ed è pensato per imbarcazioni sino a 1500 kg.

E’ dotato di un computer di bordo con GPS integrato per il calcolo in tempo reale della carica della batteria, della distanza rimanente alla velocità vigente, della velocità istantanea e dell’assorbimento di potenza. Il peso totale è 17,3 kg con gambo corto (lunghezza del gambo corto 62,5 cm) e 17,7 Kg con gambo lungo (lunghezza 75 cm).

“Poi – sottolinea Gilberti – si passa a modelli più grandi per barche più estese, come ad esempio barche a vela da 30 metri oppure motoscafi veloci da 5-6 metri che, ripensando l’imbarcazione, possono raggiungere 35 nodi e durano per più di un’ora a manetta”.

Torqeedo sviluppa anche sistemi di propulsione elettrici come ad esempio il Deep Blue Hybrid dello Spirit 111 che, non solo muove lo yacht, ma durante la navigazione accumula energia pulita, che viene poi usata per azionare i sistemi a bordo come la cambusa, l’illuminazione e il dissalatore.

Torqeedo punta molto sulle barche da lavoro o di appoggio in porto e supporta l’elettrificazione della pesca in Paesi del Terzo Mondo, grazie alla collaborazione con organizzazioni internazionali, sostenendo una crescita green in Africa e nel Rio delle Amazzoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione