Zaini e borse salvagente “Fornoforgetting”: l’accessorio con l’anima, che parla di mare e unisce mondi lontani ma vicini

Da una collaborazione tra la Pelletteria Fusella e la Veleria San Giorgio sono nati due oggetti di uso quotidiano che ricordano il dramma di chi attraversa il mare per cercare un mondo migliore

18 luglio 2019 | di Giuseppe Orrù
Lo zaino di
Lo zaino di "Fornoforgetting"

Un accessorio che unisce visioni, che racchiude mondi apparentemente lontani ma invece molto vicini. Uno zaino e una borsa, due oggetti di uso quotidiano, realizzati con gli stessi materiali con cui la Veleria San Giorgio produce i suoi salvagenti. Non solo due accessori che parlano di mare soltanto a guardarli. Ma con un’anima.

Fornoforgetting è un progetto che non punta a creare semplici borse, ma  a porre l’accento sulle persone. La borsa e lo zaino waterproof sono il frutto di un’idea nata della Pelletteria Fusella, una nota pelletteria di Viggiù, in provincia di Varese ed il designer italo-irlandese Meme Rancilio, in collaborazione con la Veleria San Giorgio.

Non semplici accessori, ma oggetti di uso quotidiano che narrano una sensibilità e attenzione verso il prossimo, verso quelle persone che ogni giorno partono in cerca di un futuro migliore. Nessun manifesto politico o presa di posizione. Ma l’attenzione verso un fenomeno che esiste, in grado di scrivere storie a lieto fine o storie che finiscono in fondo al mare. Ma, in qualsiasi caso, storie vere.

Le borse sono realizzate completamente in Italia nell’azienda varesina Fusella, con tutti i materiali usati nel comporre i giubbotti salvagente della Veleria San Giorgio, impreziosite da dettagli che raccontano storie, vite e che vogliono ricordare anche un messaggio importante: “Per non dimenticare”. È questo l’appello che dà anche il nome a tutto il progetto.

I materiali richiamano subito il profumo del mare. Sono accessori singolari, di un arancione fluo tipico dei salvagenti e, proprio per questo, in grado di garantire la stessa qualità dei materiali che la storica Veleria San Giorgio utilizza per i suoi prodotti. Cinghie e fibbie, infatti, sono le stesse utilizzate nei giubbotti salvagenti.

Non solo per lupi di mare o per frequentatori di banchine. Gli accessori “Fonoforgetting” by Fusella e Veleria San Giorgio sono indossabili in tutti i modi, studiati per essere perfetti per un uso quotidiano, per l’ufficio, il lavoro, il tempo libero in città, o per dare un tocco particolare al proprio look.

A impreziosire questi oggetti , il segno distintivo del fischietto posto a lato della borsa, così come gli inserti rifrangenti che si trovano sui salvagenti. Due aggiunte, anzi due chicche, che in modo sussurrato comunicano a tutti che chi la indossa, oltre al lato glamour della moda e al bisogno di immediatezza e comodità quotidiana, guarda al mondo e all’attualità.

Lo zaino ha una dimensione di 30 x 40 x 15 cm, è waterproof e all’interno contiene una tasca in grado di accogliere e proteggere un computer portatile. La borsa, invece, misura 29 x 38 x 5 cm, all’interno è in cotone e ha due tasche chiuse da una cerniera zip.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. Antonio ha detto:

    Bellissimi a me piace lo zaino ma il costo

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

NAVIGARE SICURI – La preparazione della barca e dell’equipaggio

  • 21 gennaio 2013

Assieme a Paolo Vianson, docente dei corsi ISAF Offshore Personal Survival, abbiamo deciso di dar vita a una rubrica che tratti della sicurezza in mare, spesso sottovalutata, soprattutto in Italia. In questa prima puntata introduttiva, Paolo vi… indurrà a riflettere!

Eventi e fiere

Seatec 2012, ecco tutte le aziende liguri

  • 6 febbraio 2012

L'elenco dettagliato di tutte le aziende liguri che parteciparanno alla decima edizione del Seatec, in programma a Carrara dall'8 al 10 di febbraio

Eventi e fiere

Costa Concordia, 29 i dispersi

  • 17 gennaio 2012

Sembrava che il loro numero si fosse fermato a 16, ma nelle ultime ore la Germania ha reso noto di avere una dozzina di connazionali che mancano all'appello

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione