America's Cup: Luna Rossa pareggia, paura per Team New Zealand VIDEO

Luna Rossa si porta sull'1-1 in finale di Louis Vuitton Cup: vento e rotture per i due AC72, inclusa un'ingavonata pericolosissima per Team New Zealand

19 Agosto 2013 | di Redazione Liguria Nautica

La finale della Louis Vuitton Cup tra Luna Rossa e Team New Zealand si sta rivelando meno scontata del previsto, complice il vento intenso di San Francisco che ha creato non pochi problemi agli equipaggi. Dopo due regate la situazione è di parità, con un ritiro per parte: Luna Rossa out nella prima a causa di un problema alle derive, Team New Zealand nella seconda per un guasto idraulico.

 

Grande paura per i kiwi in race 1: in fase di poggiata l’AC72 neozelandese si è letteralmente inabissato, sbalzando due uomini in mare. Un’acrobazia senza particolari conseguenze, a parte dei danni risolvibili alla piattaforma del cat. Un episodio che fa capire quanto siano difficili questi catamarani: anche i migliori hanno rischiato grosso, tagliare la linea di arrivo non sempre è un’operazione scontata.

 

 

Luna Rossa nel frattempo continua a migliorare: in race 2 il gap con Team New Zealand è sembrato meno netto rispetto ai Round Robin. I kiwi restano più veloci ma Luna non è lontana: il divario resta consistente ma non è più un abisso. Le medie di velocità tra le due barche sono adesso più simili, anche se gli angoli al lasco e in bolina dei neozelandesi restano migliori.

 

La sensazione è che Luna Rossa, per provare a giocarsi una regata alla pari, deve riuscire a mettere dietro i kiwi in partenza e poi sperare di contenerli sul nuovo percorso ridotto previsto per la finale. Il timoniere di Luna Rossa Chris Draper fino a questo momento ha mostrato veramente poco feeling con lo start: timing sbagliati, scelte poco aggressive e qualche indecisione. Il compito di Draper non è certo facile, ma al britannico sembra mancare il killer instinct dei match racer di alto livello.

 

Si torna in acqua stasera per race 3 e 4 dove speriamo di vedere una Luna d’assalto.

 

Mauro Giuffrè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Sandro fistarollo ha detto:

    Ci vuole “Checco’ al timone…

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione