America's Cup: Oracle morde, New Zealand risponde

Botta e risposta tra Oracle e New Zealand, con gli americani in grande crescita come velocità e controllo del mezzo

16 Settembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Che duello, che battaglia senza esclusione di colpi. L’America’s Cup Match tra Emirates Team New Zealand e Oracle sta diventando una sfida totale, a colpi di velocità folli con incroci ravvicinatissimi. Oracle vince race 9, New Zealand risponde in quella successiva: la situazione è di 7 a 1 per i kiwi, ma senza la penalità di -2 Oracle oggi avrebbe tre punti.

 

Già dal mattino si capisce che aria tira: James Spithill, skipper e timoniere di Oracle, affigge un cartello in bacheca alla base USA, non molto elegante: “Non ci sono solo io a bordo…battiamo quelli str….”. Una caduta di stile che fa capire quanto gli animi siano tesi. Spithill carica i suoi a bomba e in prepartenza di race 9 chiude Dean Barker e gli impedisce di partire, costringendolo ad accodarsi sulla sua poppa. Da quel momento in poi è show USA, con Ben Ainslie che non sbaglia una virgola a livello tattico, e il cat americano che va a vincere con 45″ di vantaggio.

 

Si replica dopo poco e questa volta è Dean Barcker a essere aggressivo e vincere la partenza. Il resto di race 10 è una folle corsa, con una bolina incerta durante la quale le barche a ogni incrocio si alternano al comando. La seconda poppa è pazzesca: i kiwi non scendono quasi mai sotto i 40 nodi di velocità, diminuendo a 30 nelle strambate. Oracle spinge al massimo ma alla fine la vittoria va a New Zealand per una manciata di secondi. Un duello da fantascienza. Riuscirà Emirates Team New Zealand a mantenere la calma e vincere le due regate che la separano dalla Vecchia Brocca?

 

Mauro Giuffrè

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione