Escono in barca a vela poco dopo l’uragano Debbie: 2 feriti

Lo skipper e l'armatore di una barca vela di 12 metri sono usciti in mare, poco dopo il passaggio dell'uragano Debbie. Il primo è rimasto ferito gravemente, mentre il secondo in modo più lieve

30 Marzo 2017 | di Gregorio Ferrari
barca spiaggiata e soccorsi
I soccorsi durante il recupero dello skipper ferito, a bordo della barca spiaggiata in seguito all'Uragano Debbie

Una barca a vela si è arenata sulla spiaggia di Moore Park in Australia, dopo che lo skipper è rimasto gravemente ferito ed impossibilitato a condurla in un incidente causato delle condizioni meteo estreme, dovute al recente passaggio dell’uragano Debbie.

Il tempo decisamente avverso non ha allarmato lo skipper e l’armatore, anch’egli presente a bordo, che hanno sfidato la tempesta uscendone fortunatamente vivi. Mentre la barca, un 12 metri, ha subito pochi danni, principalmente alle vele e agli interni, il timoniere ha riportato gravi ferite alle costole e all’addome, che hanno reso necessario l’intervento dei soccorsi per prelevarlo dall’imbarcazione spiaggiata. Il salvataggio non è avvenuto in acqua a causa delle condizioni proibitive che hanno bloccato a terra gli uomini del Volunteer Marine Rescue

L’uscita in mare poteva avere esiti decisamente peggiori. Se la barca non fosse rimasta spiaggiata, ad esempio, i soccorsi non sarebbero potuti intervenire ed una giornata di vela si sarebbe trasformata in tragedia. Solo dopo il trasporto dei due naufraghi in ospedale, le autorità si sono adoperate per il recupero dell’imbarcazione. La popolazione australiana intanto, con l’aiuto dei servizi di soccorso e dei militari, ha iniziato a fare la conta degli enormi danni provocati dall’uragano Debbie che si è abbattuto sulla costa nordest del continente con venti fino a 220 km l’ora e piogge torrenziali fino a 500 mm.

Fonte immagini: www.news-mail.com.au

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione