Barcolana: Alfa Romeo vince in rimonta, maxi Jena eterno secondo

Alle spalle delle due big migliaia di appassionati che impiegheranno molto più tempo, fin quasi al tramonto per completare il percorso della Barcolana. Una festa per tutti, velisti e non, regatanti e croceristi, nel segno della vela e di Trieste.

10 Ottobre 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Bora, poi Borino, tra i 15 e i 20 nodi, e soprattutto barche, tantissime barche, oltre 1700. E’ questo il riassunto della Barcolana 48 andata in scena come di consueto nella seconda domenica di ottobre a Trieste.

Al mattino la Bora soffia intensa e il Comitato di Regata decide di posticipare lo start di un’ora per evitare problemi in partenza. Al colpo di cannone la Bora, in calo, continua comunque a soffiare tra i 15 e i 20 nodi con qualche sbuffo oltre. Il Mini Maxi 72 Alfa Romeo con a bordo i fratelli Benussi, ex Shockwave, prova subito l’allungo ma poco dopo l’issata dell’asimmetrico qualcosa non va: il sacco del gennaker è rimasto impigliato nella vela e ne compromette il corretto assetto, Alfa Romeo rallenta e subisce la rimonta di Maxi Jena di Mitja Kosmina. La barca di Kosmina passa in vantaggio di pochi secondi le prime due boe e per l’eterno secondo sembrava quasi essere la volta buona.

Non è così. Sul lato finale della Barcolana, dove c’è da tirare la bolina stretta, maxi Jena sembra non averne più e soffre molto l’angolo “impiccato” al vento. La bolina di Alfa Romeo è più potente e più alta, la rimonta e il sorpasso sono inesorabili anche grazie alle scelte tattiche sapienti del pozzetto di Alfa Romeo che, in 59 minuti e 59 secondi, chiude la pratica qualche minuto prima del rivale.

Alle loro spalle migliaia di appassionati che impiegheranno molto più tempo, fin quasi al tramonto per completare il percorso della Barcolana. Una festa per tutti, velisti e non, regatanti e croceristi, nel segno della vela e di Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione