Vela, l’intramontabile fascino del “Bombolino d’Oro” di Portofino

Ritorna uno degli appuntamenti più attesi nella stagione del Dinghy 12': il cosiddetto "Bombolino d'Oro"

15 maggio 2018 | di Gregorio Ferrari
Una barca ad una passata edizione del Bombolino d'Oro
Una barca ad una passata edizione del Bombolino d'Oro

Il trofeo Siad-Bombola d’Oro, per lo più conosciuto come “Bombolino”, è uno degli appuntamenti più suggestivi nella primavera velica del Golfo del Tigullio. La regata, organizzata dallo Yacht Club Italiano e giunta quest’anno alla sua ventiduesima edizione, è in programma dal 18 al 20 maggio e vedrà scendere nelle acque di fronte a Portofino moltissimi velisti arrivati appositamente in Liguria.

La barca protagonista della manifestazione è il mitico Dinghy 12’, imbarcazione dalla storia ultra-centenaria, che, nonostante l’aspetto un po’ retrò, richiama ogni anno decine di velisti da tutta Italia e non solo. Non è rara, infatti, la partecipazione di atleti provenienti da Germania, Spagna, Austria e Olanda ma anche da Paesi più lontani come la Turchia o addirittura il Giappone.

Barche in navigazione ad una passata edizione del Bombolino d'Oro

Barche in navigazione ad una passata edizione del Bombolino d’Oro

Viacava ci riprova? Dal 2000 ha vinto 14 volte il Bombolino

L’ultima vittoria di Paolo Viacava al Bombola d’Oro risale al 2017, esattamente un anno fa, quando il velista, a bordo del suo dinghy di nome Mailin, ha riconquistato il trofeo SIAD dopo cinque anni dall’ultima vittoria. Tra il 2000 ed il 2012, invece, Viacava era salito sul gradino più alto del podio 13 volte di fila, sempre con la stessa barca, Mailin.

Durante questa 22esima edizione del Trofeo Siad, oltre alla Bombola d’Oro e d’Argento, quest’ultima dedicata al primo classificato tra gli scafi in legno, ci sarà un premio da devolvere in beneficenza: verrà sorteggiato tra gli iscritti il donatore formale di un contributo di 10 mila euro da assegnare alla Fondazione Onlus Tender To Nave Italia come finanziamento di uno dei tre progetti che la fondazione ha selezionato per il 2018.

COME ISCRIVERSI

Le barche si possono iscrivere soltanto online entro le 18 del 14 maggio, versando la quota di iscrizione e allegando copia dell’assicurazione. Le iscrizioni effettuate in ritardo saranno eventualmente accettate a insindacabile giudizio del comitato organizzatore con un supplemento del 50% sulla tassa di iscrizione e comunque non oltre le 11 del 18 maggio 2018.

Potrebbe interessarti anche

Vela

I Dinghy a Portofino per il Bombola d'Oro

  • 21 maggio 2015

Sono ben 85 i dinghy iscritti: tra di essi Filippo Jannello, vincitore dell’edizione 2014 del Trofeo SIAD, Vittorio D’Albertas Campione Italiano in carica, Italo Bertacca detentore del titolo nei dinghy Classici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione