Al Marina degli Aregai di Santo Stefano al Mare al via la quarta edizione della Carnival Race

La Carnival Race 2018 si apre con un'interessante novità: un giorno di regata aggiuntivo rispetto agli anni passati. Lo hanno richiesto i circa 300 partecipanti iscritti provenienti da tutta Europa

20 febbraio 2018 | di Chiara Biffoni
Carnival Race 2018
Alcuni 420 in attesa di uscire in mare

Manca poco alla partenza della Carnival Race 2018, la grande regata che, da ormai quattro anni, è diventata un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli atleti europei delle classi 420 e 470. La gara si svolgerà dal 22 al 25 febbraio al Marina degli Aregai di Santo Stefano al Mare, in provincia di Imperia, con l’interessante novità di un giorno aggiuntivo di regata rispetto alle edizioni passate.

Organizzata dallo Yacht Club Sanremo, la Carnival Race è ormai divenuta un appuntamento fisso per tutti gli appassionati di vela a livello internazionale. Sono circa 300, infatti, gli atleti provenienti da tutta Europa già iscritti all’edizione 2018. La manifestazione, che quest’anno durerà quattro giorni invece che tre per richiesta degli stessi partecipanti, vedrà in acqua barche provenienti da ben 18 diversi Paesi, tra cui Ucraina, Svizzera, Grecia, Germania, Irlanda, Polonia e Norvegia.

Il livello delle competizioni sarà davvero altissimo: per la classe 470 scenderanno in acqua equipaggi che hanno appena partecipato alle World Sailing Series di Miami, mentre tra i giovani della 420 spiccano i nomi dei vice campioni del mondo Tommaso Cilli e Bruno Mantero dello Yacht Club Sanremo.

Presenti anche le sorelle Carlotta e Camilla Scodnik, vice campionesse mondiali femminili under 17 al recente mondiale di Freemantle in Australia,  l’olandese Afrodite Zegler, quarta classificata alle Olimpiadi di Rio, campionessa del Mondo e leader della Coppa del Mondo e l’inglese Luke Patience, da anni uno dei leader della classe 470 e più volte sul podio olimpico, nonché campione mondiale ed europeo della classe.

La Carnival Race è un grande evento sviluppatosi grazie al lavoro del circolo sanremese ed al supporto logistico del Marina degli Aregai, teatro perfetto per queste regate e già ospite del Mondiale 420 nel 2016. “Siamo sempre lieti -ha dichiarato la presidente dell’omonimo gruppo, Beatrice Cozzi Parodi di ospitare all’interno dei nostri porti eventi sportivi di questo calibro. Ringrazio il presidente Beppe Zaoli dello Yacht Club Sanremo per aver scelto ancora una volta Marina degli Aregai come teatro di un evento velistico di così alto livello”.

I primi equipaggi, intanto, sono già arrivati in Riviera per allenarsi e, in attesa del grande inizio, hanno cominciato ad affilare le armi per questa Carnival Race 2018 che si preannuncia a dir poco emozionante.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Boom di catamarani in Italia grazie ad EuroSail Yacht

  • Foto
  • 22 febbraio 2018

Il mercato italiano dei catamarani cresce? Il merito è anche di EuroSail Yacht, dealer del cantiere francese Fountaine Pajot per la commercializzazione dei catamarani a vela e a motore nell'Adriatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione