Che movimento nei Mini 650: Illumia vince, gli altri crescono

La seconda prova, la Arcipelago 650, del circuito italiano dedicato a queste piccole-grandi barche ha visto trionfare ancora una volta Michele Zambelli tra i prototipi, con il suo Illumia, dominatore della regata

24 Marzo 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Illumia_ZambelliC’è tutto un mondo in grande fermento nella vela italiana, quello dei Mini 650, con un movimento in crescita numerica e qualitativa, con giovani velisti, a volte anche meno giovani, che sperimentano e si mettono in gioco in una classe quanto mai difficile. Alcuni di loro hanno già iniziato il cammino verso la Transat 2015, altri lo fanno per passione, alcuni con uno spirito più avventuriero, molti con piglio da agonisti puri.

 

La seconda prova, la Arcipelago 650, del circuito italiano dedicato a queste piccole-grandi barche ha visto trionfare ancora una volta Michele Zambelli tra i prototipi, con il suo Illumia, dominatore della regata e in questo momento forse la barca con la performance migliore, soprattutto se si considera la defezione di Alberto Bona. Cosa è successo infatti a Onlinesim? Il proto di Bona non ha superato il test di raddrizzamento effettuato prima della partenza, è stato quindi costretto a prendere il via con una mano obbligatoria alla randa e la drizza spi in testa d’albero piombata. Al freno tirato si è aggiunto durante la prima notte un problema di chiglia, che ha costretto Bona al ritiro. Niente di grave, ma un ritorno veloce in cantiere è d’obbligo per la barca dello YCI. Il test di raddrizzamento potrà essere superato prima del Gran Premio d’Italia, ovviamente dopo le dovute modifiche.

 

Per la classifica prototipi, alle spalle di Illumia i due Pogo 3, quello di Ferbach-Hartberg e quello della Marina Militare condotto come sempre da Pendibene-Valsechi. Primo tra i Serie a vincere è stato invece l’Argo Sideral di Andrea Fornaro e Oliver Bravo de Laguna, davanti ad Alla Grande di Beccaria-Sanfelice e Black Bull con Frassinetti-Riccobon che hanno chiuso in arrivo staccati di pochissimi minuti.

 

La foto di apertura è di Cristophe Julliand, di cui segnaliamo anche un interessante reportage qui http://arcipelago650.classemini.it/la-conclusione-di-un-gran-bel-week-end-di-regata/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione