Bucci candida Genova per la prossima edizione della Volvo Ocean Race

Il sindaco candida il Porto Antico ad ospitare la Volvo Ocean Race: l'impatto economico ad Alicante è stato stimato nel 2014 in 89 mln di euro

17 Ottobre 2017 | di Redazione Liguria Nautica
Volvo Ocean Race 2017-2018
Volvo Ocean Race sta con il progetto CleanSeas

La Volvo Ocean Race è tra le regate più importanti al mondo, con milioni di fan e appassionati che seguono ogni sua edizione. Per questo il sindaco di Genova, Marco Bucci, ha deciso di candidare il Porto Antico del capoluogo ligure ad ospitare la prossima edizione dell’evento.

Vela estrema, traversate oceaniche e navigazione al limite dell’umano, tra venti e onde da paura, sono i principali ingredienti che caratterizzano da sempre questa spettacolare manifestazione. Oltre alle centinaia di migliaia di seguaci su Instagram e Facebook, la Volvo Ocean Race esercita un’attrattiva fortissima dal punto di vista turistico.  Nell’ultima edizione, infatti, sono accorse ben 2,4 milioni di persone nelle varie sedi di tappa, con una media di 16 mila ospiti al giorno ed una punta massima di 60 mila, a cui si aggiungono gli oltre 70 mila ospiti di aziende e sponsor.

Una macchina davvero incredibile per la quale l’Italia mostra da sempre un grande interesse, anche in termini di pubblico. Nel 2012 la Penisola si trovava al terzo posto per numero di articoli letti, dietro ad un gigante come la Cina. Alla sua ultima edizione, nel 2014, la Volvo Ocean Race era seguita in 113 paesi con  7.663 ore di copertura televisiva globale ed un valore della pubblicità televisiva pari a 293 milioni di euro. Quest’ultimo dato trova un suo fondamento nel miglioramento dei contenuti prodotti dai giornalisti a bordo e da una migliore qualità nella copertura delle gare.

Per le 11 città che hanno accolto l’edizione 2014-15, i risultati finanziari sono stati davvero incredibili.  L’impatto economico della gara nella sola cittadina spagnola di Alicante è stato stimato in oltre 89 milioni euro. Viste le premesse, non resta che sperare che tutta l’operazione vada in Porto…Antico!

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione