Grande successo per il Trofeo Lions Club Chiavari Castello. Prosegue il GP dei Mini, Caracci secondo

18 Aprile 2010 | di Redazione Liguria Nautica

Partenza GPISabato è andato in scena la terza edizione del “Trofeo Lions Club Chiavari Castello”, manifestazione riservata ai cabinati di categoria Orc, Irc e Libera. Anche i J-80 presenti in questa giornata di vela solidale: il ricavato dell’evento, svoltosi sotto l’egida organizzatrice dello Yacht Club Chiavari, con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport comunale,  è andato a finanziare il progetto “Una speranza per Haiti”, coordinato dalla fondazione Lions Club International. In una splendida giornata con 15 nodi di nord-est, il percorso dell’unica prova in programma misurava 15 miglia: partenza da Chiavari, giro di boa attorno alla maricoltura davanti a Sestri Levante, rotta verso Portofino, ritorno a Chiavari. Venticinque le imbarcazioni al via. Ecco le classifiche:

 

Trofeo Challenge Lions Club Chiavari Castello: a “Jonathan Livingston” di Giorgio Diana (CN Lavagna), vincitore in tempo reale.

Classe Orc: 1) “Baciottinho” di Giuseppe Tadini (YCC); 2) “Chestress II” di Giancarlo Ghislanzoni (YCI); 3) “Minus Quam X” di Walter Pizzoli (CN Lavagna).

Classe Irc: 1) “El Chico” di Daniele Fogli (YCC); 2) “Celestina 3”, di Campodonico-Frixione-Solari-Vernengo (CN Lavagna).

Classe Libera: 1) “Sea of Fog” di Bollero-Stabon (LNI Santa Margherita); 2)“Blue Bell”di Guido Peroni (YCC); 3) “Aria” di Francesco Cella (LNI Milano).

J-80: 1) “Jeniale!” di Massimo Rama (YCC); 2) “Ol J Spirit Hatamuri” di Federico Rajola (LNI Sestri Levante); 3) “Joconda” di Massimo Zunin (LNI Sestri Ponente).

 

Tangone Cup

 

Domenica il Circolo Nautico di Andora ha organizzato la “Tangone Cup”, regata valida per la ranking list zonale della classe 420. Mare piatto, vento stabile (sui 4 metri al secondo) e sole hanno consentito lo svolgimento di tre prove ai pochi equipaggi in gara. L’oro è stato conquistato dagli imperiesi Pietro Penna in coppia con Martina Aicardi (1-3-1 i parziali). In seconda posizione Francesco Beraldi e Cesare Piana (ocs-1-2), anch’essi in forza allo YC Imperia. Gabriele Morelli e Matteo Tombolini (2-2-3), portacolori dello YC Sanremo, hanno chiuso sul gradino più basso davanti a Claudia Damonte e Roberta Isoleri (3-ocs-5), in forza al CN Albenga e leaders della graduatoria “rosa”.

 

GP d’Italia Mini 6.50

 

Prosegue a gonfie vele il Grand Prix d’Italia classe Mini 6.50, partito due giorni fa dallo Yacht Club Italiano. Si sta assistendo a un tête-à-tête : Andrea Caracci (YCI) e Gaetano Mura, a bordo del proto “Marina di Loano” contro il duo franco-svizzero di “Teamwork” David-Le Diraison. D’altronde, Caracci aveva individuato i due cugini d’oltralpe come gli avversari più ostici. Per adesso i due proto navigano al largo della costa compresa tra Porto Vecchio e Bonifacio. Sarà lottasenza esclusione di colpi. Qualche decina di miglia indietro (al traverso della Plage de Pedullone) il gruppo degli inseguitori, composto principalmente da scafi di serie. In testa “Intermatica” di Andrea Pendibene e Nicholas Berengers, poco dietro “Couvac” degli svizzeri Groux-Casas appaiata a “Jamin-a” di Francesco Renella e Alessandro Bruno e a “Mademoiselle Iodeé” dei francesi Duvignac-Navarin. Passata la Corsica e la Sardegna, i concorrenti (25 in tutto) risaliranno verso Giannutri, e passando per l’insidioso arcipelago toscano punteranno le prue verso il Porticciolo Duca degli Abruzzi.

(Nella foto di Stefano Gattini, il GP al via) 

 

Eugenio Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione