I Dinghy a Portofino per il Bombola d'Oro

Sono ben 85 i dinghy iscritti: tra di essi Filippo Jannello, vincitore dell’edizione 2014 del Trofeo SIAD, Vittorio D’Albertas Campione Italiano in carica, Italo Bertacca detentore del titolo nei dinghy Classici

21 Maggio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Foto regate Dinghy Camp. Italiano - Trofeo Siad 2013 Santa Margherita Ligure, 23-26/05/2013 Photo ©Francesco & Roberta Rastrelli protected by Copyright Editorial use only for press releaseUna classe dal fascino inimitabile, i Dinghy tornano a Portofino per il classicissimo Trofeo SIAD Bombola d’Oro, un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati, giovani e meno giovani, di questa storica barca.

 

Portofino si prepara quindi ad accogliere una flotta di ben 85 dinghy per la 19° edizione del Trofeo SIAD Bombola d’Oro, regata organizzata dallo Yacht Club Italiano con la partnership del Gruppo SIAD, attivo nei settori gas industriali, engineering, healthcare, servizi e beni industriali e con la collaborazione del Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e del Circolo Nautico di Rapallo.

 

La manifestazione

Terminate la registrazione e la formalizzazione delle iscrizioni, in programma domani pomeriggio e la mattina di venerdì 22 maggio, il Trofeo SIAD Bombola d’Oro prende il via venerdì 22 maggio alle 14 con con la prima regata.

Rientrati a terra, i partecipanti si daranno appuntamento sulla terrazza dello Yacht Club Italiano a Portofino per un brindisi di benvenuto. Si prosegue quindi con due giorni di regate in programma sabato 23 e domenica 24 maggio. La sera di sabato 23 maggio si svolgerà inoltre la cena che SIAD dedica a tutti i partecipanti, seguita da uno spettacolo di fuochi d’artificio.

Anche nel 2015 il Trofeo SIAD Bombola d’Oro costituisce una prova valida per il “Trofeo Internazionale George Cockshott”, messo in palio dal nipote del progettista inglese dalla cui penna nacque il dinghy.

 

I partecipanti

Sono ben 85 i dinghy iscritti: tra di essi Filippo Jannello, vincitore dell’edizione 2014 del Trofeo SIAD, Vittorio D’Albertas Campione Italiano in carica, Italo Bertacca detentore del titolo nei dinghy Classici, ex campioni italiani come Enrico Negri, Paco Rebaudi e Giorgio Pizzarello oltre al veterano vincitore di 10 titoli Angelo “Pinne” Oneto e il campione ligure Paolo Viacava che ha trionfato ininterrottamente al Trofeo SIAD dal 2000 al 2012. Saranno a Portofino anche numerosi concorrenti stranieri in rappresentanza di Canada, Olanda, Francia, Germania e Svizzera.

 

La Classe Dinghy

L’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’, fondata nel 1969 e riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, conta 299 soci tesserati e oltre 600 barche naviganti tra scafi in legno, scafi in vetroresina e legno e scafi in vetroresina, di recente costruzione e d’epoca. La grande attrattiva di questa imbarcazione è data dal fatto che possono regatare insieme barche di legno e di vetroresina: i dinghy costruiti in legno recentemente varati hanno addirittura le stesse prestazioni di uno scafo in vetroresina. La ranking list della classe conta 243 timonieri. Il Dinghy è una barca di grande fascino, tecnica ed elegante, capace di evolversi rimanendo sempre se stessa.

Progettata de George Cockshott nel 1913, è lunga poco più di 3 metri e sfrutta la potenza del vento sull’unica grossa vela aurica.

 

Patrocini

La regata si svolge con il patrocinio dei Comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure e Rapallo.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione