Soldini vola sui foil a 45 nodi con Maserati Multi 70 verso la Transpacific Yacht Race 2017

Ultimate le modifiche al multiscafo Maserati, Soldini ed il suo equipaggio si preparano alla Transpac 2017 per regatare in modalità foiling

29 Giugno 2017 | di Gregorio Ferrari
Il trimarano Maserati Multi70 mentre si solleva dall'acqua grazie al sistema foil

Dopo due mesi di lavori in cantiere, il 26 giugno a San Francisco, in California, il trimarano Maserati Multi 70 ha finalmente ripreso il mare ed è ora pronto a navigare in piena modalità foiling (prima era possibile solo mure a dritta). L’imbarcazione, capitanata da Giovanni Soldini, sta ultimando i preparativi per la Transpacific Yacht Race, dove potrà finalmente volare a pieno regime sui foil. La Transpac, nome con cui è conosciuta la famosa regata, partirà il 6 luglio da Los Angeles e si concluderà a Honolulu, nelle Hawaii.

Per Maserati Multi70 si tratta della quarta sfida oceanica negli ultimi 10 mesi. Anche in questa circostanza incontrerà l’avversario di sempre, ovvero il trimarano americano Phaedo3 di Lloyd Thornburg, che nella RORC Caribbean 600 Race, svoltasi all’inizio di quest’anno, è arrivata  davanti a Maserati.

Il record ufficiale per i multiscafi  risale addirittura al 1997 quando il catamarano francese Explorerdi Bruno Peyron concluse la regata in 5 giorni 9 ore, 18 minuti e 26 secondi. A questa Transpac parteciperà Loick Peyron, fratello minore di Bruno, al timone del trimarano ORMA60 Mighty Meroe.

Le modifiche apportate alla barca da Giovanni Soldini e dal suo team sembrano aver inciso in modo molto positivo, tanto che durante un’uscita nella baia di San Francisco con 25 nodi di vento l’equipaggio ha toccato la velocità di 44.56 nodi.

Non vediamo l’ora -ha dichiarato Soldini- di partecipare alla Transpac con MaseratiMulti70 in grado di volare su entrambi i lati. I lavori fatti in cantiere -ha spiegato il celebre velista italiano- nascono dall’esperienza in oceano dell’anno scorso e dalle ore di volo su un unico lato”. Soldini e l’equipaggio sperano di trovare condizioni meteo ideali, con mare piatto e vento intorno ai 17 nodi di intensità, che permetterebbero al trimarano volante il massimo delle performance.

“Queste condizioni -ha sottolineato il capitano di Maserati- ci renderebbero velocissimi ma il percorso della regata è complesso e ci sono molte variabili meteo di cui dovremo tenere conto. Molto dipenderà da dove saranno posizionati i sistemi di alta pressione. Nel frattempo -ha concluso Soldini- continuiamo a allenarci e a testare la barca”.

Appuntamento dunque al 6 luglio per la partenza della Traspac 2017!

Gregorio Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione