Mini Transat: Michele Zambelli show! Illumia seconda all’attacco del primo posto

Michele Zambelli all'attacco in questa parte finale di seconda tappa della MIni Transat, la leadership sembra a portata di mano

9 Novembre 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Aggiornamento 10 novembre ore 17 – Michele Zambelli è scivolato in quarta posizione a 60 miglia da Frederic Denis quando all’arrivo in Guadalupe per l’italiano ne mancano oltre 600. Niente è compromesso, anche perché Zambelli da ancora l’impressione di essere ben posizionato tatticamente e di potersi giocare al meglio la volata finale.

E’ un Michele Zambeli indiavolato quello delle ultime 24 ore alla Mini Transat 2015, lo skipper romagnolo di Illumia ha recuprato oltre 50 miglia al leader della classe prototipi e ben 4 posizioni. Sono numeri veramente importanti quando all’arrivo in Guadalupa mancano circa 870 miglia e la tappa si gioca sul filo della tensione. Nessuno molla, il ritmo è veramente infernale e la buona notizia è che Illumia è sempre tra i più veloci nel gruppo di testa.

La leadership sembra essere ormai a portata di mano, Fréderic Denis è distante solo quattro miglia e sembra subire il recupero di Zambelli che sta rientrando verso la rotta ortodromica mentre il francese resra più a sud ma più lento.

Mentre scriviamo sembra che Fréderic Denis abbia strambato e torni verso nord anche lui, quando Illumia farà lo stesso si andrà verso un incrocio di traiettorie che dovrebbe essere decisivo.

La sensazione è che Michele Zambelli abbia spinto veramente al massimo in quest’ultima fase, dimostrando di essere sempre almeno 1 nodo-1,5 più veloce degli skipper che gli navigavano vicino. Una grandissima prova di forza, che lascia presagire un finale di tappa infuocato.

Tra i serie resta veramente interessante il duello al vertice tra Julien Pulve e Ian Lipinski: in testa il primo di una manciata di miglia, dopo lunghi tratti in cui i ue skipper potrebbero avere regatato a vista. Il migliore degli italiani tra i serie resta Roland Ventura, quindiesimo a 234 miglia. Andrea Fornaro è 25mo a 312 miglia, Federico Cuciuc 39mo a 615.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione