Nessuna traccia di Mohammed Al Alawi, il velista disperso dal MOD 70 Oman Sail

Un incidente che deve far riflettere chiunque vada per mare, ma cedere agli eccessi di sicurezza, mai abbassare la guardia

12 Ottobre 2015 | di Redazione Liguria Nautica

E’ da considerare ormai disperso il velista omanita Mohammed Al Alawi, caduto in mare all’alba di mercoledì 7 novembre al largo delle coste croate, mentre il trimarano MOD 70 Oman Sail, skipper Sydney Gavignet, era diretto a Trieste in vista degli venti legati alla Barcolana.

La Guardia Costiera italiana e quella croata hanno battuto il tratto di mare senza sosta, ma al momento nessuna traccia del ragazzo di 26 anni. Ricerche che sono state rese difficoltose dalle cattive condizioni meteomarine che hanno interessato l’Adriatico nelle ultime 48 ore.

L’incidente di Mohammed Al Alawi deve fare riflettere

Un fatto che deve far riflettere chiunque vada per mare. Mohammed Al Alawi era un velista facente parte di un team di professionisti, quello del MOD 70 Oman Sail, eppure qualcosa è andato storto, probabilmente il ragazzo ha commesso una leggerezza. Di notte è fondamentale navigare sempre con giubbotto di salvataggio, cordone ombelicale agganciato sulla life line: è l’unica garanzia per la vita. Mai cedere agli eccessi di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione