Russian Bogatyrs vince la prima tappa europea della Melges 20 World League

Il timoniere Igor Rytov si è portato al comando della gara con una prestazione perfetta, nonostante le condizioni meteo estreme

2 maggio 2019 | di Manuela Sciandra
Melges 20 World League 2019 Villasimius - Brontolo Racing
Brontolo Racing

Si è appena conclusa a Villasimius (Cagliari) la prima tappa della lunga stagione europea della Melges 20 World League, che ha visto aggiudicarsi il primo posto a Russian Bogatyrs, uno dei top team della flotta, e al suo timoniere Igor Rytov, che con questa vittoria allunga la sua già ampia lista di successi.

Rytov, da sempre e con grande continuità ai vertici della classe in cui si è guadagnato il titolo di Campione Melges World League e Campione Europeo nel 2017, durante la gara si è portato al comando con una prestazione perfetta, nonostante le condizioni meteo estreme.

“È stata una regata molto complicata -ha dichiarato Kostantin Besputin, tattico di Russian Bogatyrs- in particolare per le condizioni durissime di ieri e pertanto siamo estremamente felici per il risultato ottenuto. Una vittoria conquistata in una flotta che si conferma sempre di altissimo livello. Regatare in questo contesto -ha spiegato Besputin- è un onore, considerata la storia e lo spessore tecnico degli avversari che ci hanno costretto a dare veramente tutto per poter centrare questo successo”.

La seconda posizione è invece andata all’argentino Boogie di Pierluigi Giannattasio (con Giulio Desiderato alla tattica), che è riuscito ad ottenere i migliori risultati della propria carriera con la vittoria in una prova e il secondo posto in una tappa Melges 20 World League. A completare il podio, il campione in carica del circuito europeo Brontolo Racing di Filippo Pacinotti (affiancato alla tattica dal maiorchino Manuel Weiller), che conferma i livelli di competitività dello scorso anno. Per quanto riguarda la classifica corinthian il successo è andato al team italiano di Siderval di Marco Giannini (settimo nella classifica generale), seguiti dall’equipaggio russo Alex Team di Alexander Mikhaylik.

“La nostra soddisfazione per le regate di marzo dei Melges 32 e di aprile con i Melges 20 -ha affermato Renato Marconi, presidente di Marinediè assoluta. Marina di Villasimius, con tutto il suo staff, ha risposto alla grande alle esigenze organizzative e logistiche di queste 2 classi diverse ma ugualmente esigenti, sia per il numero degli equipaggi che per le caratteristiche tecniche. L’immagine e la reputazione di Marina di Villasimius sta crescendo anno dopo anno grazie ad appuntamenti mondiali di questo calibro”.

“La fiducia che ci è stata concessa dalle principali syndacation internazionali -ha concluso Marconi- sta gradualmente crescendo e Villasimius sta diventando una delle venues più importanti e apprezzate sia per le caratteristiche meteo marine sia per l’efficienza organizzativa e, naturalmente, per lo straordinario contesto ambientale”.

Con questo successo Russian Bogatyrs consolida il primato nella ranking internazionale della Melges 20 World League, che vedrà come prossima tappa Akya (Giappone), dove dal 18 al 19 maggio si disputerà il 6° appuntamento del circuito internazionale 2019. L’Europa tornerà però protagonista dal 24 al 26 maggio con l’appuntamento fissato sull’inedito campo di regata di Puntaldia, nel nord est della Sardegna.

La Melges 20 World League European Division è supportata da North Sails, Helly Hansen, Tirrenia, Quantum, Garmin Marine, La Thuile, Xpouf, Rocket Performance, Revi, Loison, Rigoni di Asiago, Dai Dai, Norda e Le Formiche di Fabio Vettori. Melges World League e Melges Europe ringraziano i partner locali Marina di Villasimius, Lega Navale Italiana Sez.di Villasimius, Comune di Villasimius, Villasimius Area Marina Protetta Capo Carbonara, Sardegna endless island, Regione Automa della Sardegna, Cagliari Airport, Su’entu, Barley e Moby. Melges World League ha sottoscritto la Charta Smeralda e promuove i valori di One Ocean Foundation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione