SPECIALE TECNICA – Straorza no grazie VIDEO

Come controllare la barca durante una straorza? Lucidità e prontezza gli ingredienti basilari

14 febbraio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Straorza che paura. Ma sarebbe meglio: straorza in controllo. Prendiamo spunto da un bel video on board sul First 40.7 Padawan di Donald Hart, girato dall’equipaggio durante le costiere della Giraglia 2012, per analizzare una delle situazioni più temute dai velisti.

Regola principale: mantenere calma e lucidità e avere tutte le manovre in ordine per un pronto intervento. La straorza può avvenire per una serie di fattori molto varia: raffica di scarso sotto spinnaker, risposta poco reattiva del timoniere a un’ onda, errore dell’equipaggio o, come nel caso di Padawan, a causa della manovra di un’altra barca. Se l’equipaggio è reattivo la gestione della straorza diventa pura routine: lascare vang e scotta randa, filare la scotta dello spi o eventualmente mollare qualche metro di drizza per aiutare il raddrizzamento della barca e recuperarla velocemente quando si riparte alla poggia.

Nella sequenza video è apprezzabile la prontezza del timoniere e dell’equipaggio: il primo risponde alla straorza della barca sottovento, mentre in pozzetto sono reattivi nel mollare vang, randa e scotta spi e riprendere il controllo della barca:

 

 

Mauro Giuffrè

 

Foto Zerogradinord.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione