Vecchie glorie abbandonate: il triste destino delgli scafi da Coppa America

Dimenticate e abbandonate tra i detriti, è il triste destino di alcune delle barche che hanno fatto la storia della Coppa America, ma il problema non è solo italiano

6 giugno 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Poco tempo fa vi abbiamo raccontato l’abbandono di uno degli scafi di Luna Rossa in un terreno demaniale di Imperia, ma non si tratta della sola barca gloriosa del passato a cui è stata riservata la stessa fine.

 

Come hanno giustamente ricordato alcuni lettori ci sono anche i due +39 a Palermo, nei pressi della Marina di Villa Igea, in stato di totale abbandono. Ma veniamo a scoprire che non è solo un problema italiano quello dei vecchi Coppa America abbandonati.

 

 

 

In Spagna l’imbarcazione Desafio con la quale l’omonimo team partecipò all’edizione numero 32 dell’America’s Cup è stata abbandonata in un terreno tra rottami e immondizia. Fortuna migliore ha avuto invece la nostra Azzurra, la prima barca italiana a partecipare all’America’s Cup, che ha trovato posto a Porto Cervo e può essere apprezzata dagli appassionati nei pressi della sede dello Yacht Club Costa Smeralda.

 

Foto velaveneta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti

  1. Rolando Bocchini ha detto:

    Sono d’accordo col Sig. Torchio, d’altra parte sono stati costruiti per quel tipo di competizione e/o giochino, non possono essere utilizzati per navigare/crociera/diporto etc. quindi o si espongono a futura memoria e si gettano via (senza stare a sciupare ulteriore denaro)….

  2. giorgio torchio ha detto:

    questi fatti dimostrano che nei team e nelle aziende coinvolte in queste regare ci sia SOLO interesse commerciale e/o di immagine, ma ben poco di passione per la vela…nemmeno i grandi magnati delle industrie coinvilte con budget a tanti zeri hanno la sensibilità di capire che conservare questi scafi in locations adeguate avrebbe ancora ritorni d’ immagine!!!
    tutto sommato, vergognoso

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione