Volvo Ocean Race: battaglia tattica nell’Indiano, chi la spunterà? VIDEO

Si regata speso a vista alla Volvo Ocean Race, continua una grande fase di equilibrio con scelte tattiche complesse e incerte

25 novembre 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Close racing with MapfreEquilibrio e incertezza nel Sud Indiano per la flotta della Volvo Ocean Race impegnata nella seconda tappa da Cape Town ad Abu Dhabi. Gli equipaggi, a sudest del Madagascar, sono racchiusi in poco più di 20 miglia, con lunghi tratti di regata a vista tra loro. Al momento, da un’opzione ovest ben studiata, ha preso la testa Abu Dhabi di Ian Walker, già vincitore della prima tappa.

 

L’alta pressione posizionata inizialmente vicino al Madagascar si è spostata in direzione sudest, aprendo la porta per un passaggio a ovest della zona di venti leggeri. Ciò significa sostanzialmente un risparmio generale di miglia per le 7 barche, che andranno a navigare più vicine alla rotta ortodromica. Una situazione in continua evoluzione, con il meteo piuttosto instabile che non sembra dare in assoluto certezze sulle scelte strategiche.

 

Manutenzione in alta quota per Abu Dhabi:

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione