Volvo Ocean Race: Brunel è in super forma e accende le ultime tre tappe

Ennesimo successo di seguito per il team olandese Brunel che ora tenterà di insidiare i "primi della classe", Dongfeng e Mapfré, a tre tappe dalla fine

20 maggio 2018 | di Gregorio Ferrari
Brunel in testa nella regata In-Port a Newport
Brunel in testa nella regata In-Port a Newport

L’ottava tappa della Volvo Ocean Race ha condotto le sette barche in gara da Itajaì, in Brasile, fino a New Port negli Stati Uniti d’America. E’ qui che sabato è andata in scena l’ottava In-Port Race, la regata costiera che si svolge in ogni città in cui la Volvo fa tappa. A vincere è stato il team olandese Brunel dello skipper Bouwee Bekking, che una volta di più ha dimostrato uno stato di forma molto positivo.

Brunel continua l’ottimo momento, Mapfré a podio con l’ennesima rimonta

Dopo un secondo ed un primo posto nelle ultime due tappe, con il bis di vittorie mancato per una manciata di secondi, il team olandese conferma di essere in un ottimo momento. A tre tappe dalla fine team Brunel diventa così un’incognita molto interessante, pronto e in grado di andare ad insidiare le prime due posizioni della classifica generale, occupate dalle due rosse Mapfre, leader attuale della competizione e Dongfeng.

“Partire bene era fondamentale”, ha commentato Peter Burling, neozelandese campione olimpico e in Coppa America, attualmente timoniere di Brunel.Abbiamo tagliato la linea di partenza -ha proseguito il kiwi- molto veloci e siamo riusciti a mantenere la prima posizione per il resto della gara, circostanza che ci ha semplificato la vita. Adesso ci godiamo la vittoria che ci darà sicuramente un po’ di slancio. Siamo riusciti a mettere insieme dei buoni risultati tutti di seguito e ora -ha concluso Burling- vogliamo spingere la barca al massimo delle sue possibilità”.

Con la seconda posizione conquistata a Newport, Mapfre allarga ancora di più la forbice di punti che lo separa dai suoi inseguitori nelle regate In-Port. Ancora una volta il team spagnolo dello skipper Xabi Fernandez si è reso protagonista di una rimonta clamorosa, dopo essersi trovato in quinta posizione subito dopo la partenza.

Il team Vestas 11th Hours Racing ha concluso in un’ottima terza posizione, dimostrando di essere una squadra che, quando non ci sono incidenti o imprevisti, può dire la sua nelle zone alte della classifica. Il quarto posto se l’è, invece, aggiudicato team Scallywag, davanti al cinese Dongfeng ed il sesto posto AkzoNobel davanti a Turn the Tide on Plastic. La tappa numero nove della Volvo Ocean Race, 3.330 miglia nautiche tra Newport e Cardiff, è partita domenica pomeriggio.

Argomenti:

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione