Conclusa la tappa di Miami delle World Cup Series 2019: a Genova arriva il top della vela internazionale

Nessuna medaglia per gli azzurri alla tappa di Miami delle World Cup Series 2019. Ad aprile sbarca a Genova il meglio della vela mondiale

5 febbraio 2019 | di Gregorio Ferrari
ferrari calabro 470
L'equipaggio 470 composto da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò

Nell’ultima settimana a Miami in Florida i migliori atleti delle classi olimpiche veliche del mondo si sono dati battaglia nella seconda tappa delle World Cup Series 2019. La terza tappa sarà a Genova, dal 14 al 21 aprile, dove approda per la prima volta questa manifestazione.

Gli azzurri in America

Una settimana magra di medaglie per la compagine azzurra in trasferta oltre oceano che però ha mostrato di poter dire la propria in diverse classi.

470

Nei 470 maschili l’equipaggio azzurro formato da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) chiude in sesta posizione nella classifica generale dopo aver esordito con un primo posto nella prima prova. Appena sei i punti che li distanziano dalla quarta piazza, risultati importanti per un equipaggio molto giovane. Al 26esimo posto finale troviamo i due genovesi Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano).

Nel 470 femminile 11esima posizione per Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza), anche loro partite con un ottimo secondo posto nella prima prova ma poi tagliate fuori per una sola posizione dalla Medal Race. In 24esima concludono invece Elena Berta e Bianca Caruso (Aeronautica Militare/Marina Militare).

Laser

Nel Laser Radial femminile 15esima posizione finale per l’azzurra Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza), seguita in 22esima posizione dalla genovese Valentina Balbi (YC Italiano). In 41esima Carolina Albano (RYCC Savoia) e in 44esima da Francesca Frazza (FV Peschiera del Garda).

Scenario simile alle colleghe per il Laser Standard maschile, dove il migliore degli azzurri è Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) in 15esima posizione. Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza) finisce invece in 43esima, seguito da Marco Gallo (SV Guardia di Finanza) in 46esima e Nicolò Villa (CV Tivano) in 53esima.

49er

Negli skiff acrobatici 49er (maschile) gli azzurri a Miami chiudono con una 25esima posizione per Simone Ferrarese e Valerio Galati (CV Bari/LNI Trani) e con un 26esimo posto per Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare).

Nel 49er FX, femminile, finiscono in 28esima posizione finale le azzurre Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia – Sirena CN).

RS:X

Nelle tavole a vela, RS:X femminile la veterana Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) chiude la tappa di Miami delle World Cup Series 2019 in settima posizione in classifica generale.

Nella flotta maschile dell’RS:X, Mattia Camboni (CS Fiamme Azzurre) incappa in un OCS (partenza anticipata) nella Medal Race (gara finale a punteggio doppio tra i primi 10 della classifica) chiudendo la settimana di Miami in ottava posizione.

Nei Nacra 17 non era presente l’equipaggio italiano, attualmente tra i più forti al mondo, formato da Ruggero Tita e Caterina Banti.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione