Tursi mette Genova all’asta: si rinnovano le concessioni di posti barca e porticcioli

Ci sarà tempo fino al prossimo 14 dicembre, le concessioni saranno diverse a seconda dei posti

11 Dicembre 2015 | di Redazione Liguria Nautica
Una veduta dal'alto dell spiaggia di Vernazzola

Genova e la sua costa, il suo mare, i suoi porticcioli: sono luoghi da sogno, paradisiaci, posti indimenticabili anche per chi a Genova ci è solo passato di sfuggita. Il borgo di Vernazzola, la zona di Pegli, il borgo incantato di Boccadasse, senza dimenticare le meravigliose scogliere di Nervi che sembrano abbracciare quel mare limpido che si trovano in faccia. Una costa da sogno, un panorama mozzafiato che Tursi ha deciso di mettere all’asta per rinnovare le concessioni in scadenza. Genova all’asta , proprio così, e quando? Tra pochi giorni: per chi fosse interessato i dati sono elencati in maniera dettagliata  e precisa in cinque bandi di gara ai quali si potrà partecipare sino al prossimo 14 dicembre. Su ognuno dei posti sopracitati infatti ci sono posti barca sui moli, sugli arenili, spiagge attrezzate e svariate altre attività che sono tutte in scadenza di concessione.

Genova all’asta , ecco i dettagli

Da quanto è possibile scoprire anche sul sito comunale, le concessioni verranno messe a gara per un periodo che può variare a secondo dei posti, facciamo un esempio: il porticciolo di Nervi ha scadenza annuale, mentre la situazione cambia per altre zone, in alcuni casi sarà possibile firmare un contratto di locazione di ben tre anni. Tursi ha messo Genova all’asta , partendo dai 65 posti barca per i gozzi di Boccadasse, oltre al molo, proseguendo per la spiaggia di Vernazzola, in questo borgo sarà possibile usufruire di un massimo di 20 posti barca, fino alla splendida spiaggia di Quinto, accessibile da via Gianelli, qui ci sarà posto, sempre stando ai dati comunali, per circa 73 unità. Infine il già citato porticciolo di Nervi con le sue 200 barche tra moli e spazio a terra e Capolungo, al termine della passeggiata di Nervi, uno spazio più limitato che può fornire una decina di posti. Per concludere qualche informazione riguardo ai canoni richiesti da Tursi: a livello pratico si va dai 4300 euro per Capolungo ai 43mila per un lotto del porticciolo nerviese. Il prossimo 14 dicembre ne sapremo di più.

Paolo Bellosta

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione