Isole greche in svendita, cifre folli!

Se il governo greco decidesse di sacrificare i suoi gioielli per fare cassa, quale sarebbe il loro valore? Un'idea folle, un gioco utile per farci capire quale potrebbe essere il prezzo di queste isole paradisiache

15 Luglio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Vendere le perle più pregiate della collana ellenica, per far cassa? La Grecia ha accettato di inserire un “fondo fiduciario” nell’accordo con i creditori internazionali, sono molteplici le supposizioni fatte sulla via più agevole per rientrare nel finanziamento, supportare la ricapitalizzazione delle banche da 25 miliardi e per andare a incentivare la crescita con altri investimenti. Una folle idea riguarda le isole greche.
Un’indubbia ricchezza dal valore inestimabile per questi gioielli localizzati nel blu del mar Egeo e del Dodecaneso. Le cifre sono state prese dal blog del portale Private Islands Online, noi abbiamo scelto di segnalare le quattro isole dal valore economico più elevato.

Si parte dall’Isola di Nafsika: in vendita per 6,9 millioni di euro. Caratterizzata da una conformazione montagnosa, è una delle perle dello Ionio, non porta ancora impronta umana.

Valore raddoppiato per St. Thomas, paradiso ellenico che potrete acquistare per “soli”15 millioni di euro. Si trova vicino a Corinto e ad Atene, supera gli 1,2 milioni di metri quadri di estensione.

Sono 35 i millioni di euro necessari per diventare proprietari di Chora, atollo localizzato nel nord dell’Egeo.
Si trova a mezz’ora di traghetto veloce da Atene, è già finita nel mirino di numerosi investitori internazionali per la sua vicinanza alla Capitale.

Questa particolare classifica si chiude con la cifra record di 50 milioni di euro per l’Isola di Omfori. Un solo edificio costruito sui suoi 4,5 milioni di metri quadri, con la possibilità di edificare sul 20% della superficie. Il portale garantisce che il governo greco darà altri permessi.

Riccardo Molinari

Foto: http://www.repubblica.it/

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Valerio ha detto:

    RIVERGOGNATEVI!!!!!

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione