Sestri Levante, la Baia del Silenzio diventa accessibile ai disabili

Inaugurata la quinta spiaggia di Sestri Levante accessibile ai disabili

25 Agosto 2017 | di Ilaria Ugolini
Area accessibile baia del silenzio e attrezzatura
Area accessibile nella baia del silenzio con attrezzatura

La splendida Baia del Silenzio diventa finalmente accessibile ai disabili. Si tratta della quinta spiaggia pubblica di Sestri Levante accessibile alle persone con disabilità, un record non soltanto ligure ma anche nazionale che consacra il Comune del Tigullio come una delle mete più attrezzate per i turisti disabili.

La realizzazione di queste spiagge è stata possibile grazie soprattutto all’impegno ed al lavoro dei ragazzi dell’associazione Noihandiamo che da anni propongono progetti concreti per promuovere l’integrazione di persone con disabilità e per abbattere tutte le barriere architettoniche e culturali. I servizi, completamente gratuiti, offerti nelle diverse spiagge, funzionano grazie anche al contributo dei gestori delle spiagge libere attrezzate che si occupano della posa e del ritiro delle attrezzature messe a disposizione dall’associazione.

La prima spiaggia libera accessibile anche alle persone con disabilità è stata inaugurata nella Baia delle Favole nel 2014 (NoiHandiamo Nuova P.M) ed è dotata di una piattaforma piastrellata di 100 metri quadrati, servizi igienici adeguati, doccia e lettini di 15 cm più alti rispetto a quelli normalmente utilizzati per agevolare il passaggio dalla carrozzina. Ci sono poi sedie con ruote in alluminio e con ruote galleggianti che permettono di entrare in acqua in autonomia.

Nel 2015 e nel 2016 sono state poi attrezzate a Riva Trigoso la spiaggia Renà (NoiHandiamo Bar 4 Venti) e l’Aloha beach. Quest’anno invece è stata la volta della spiaggia di Sant’Anna (NoiHandiamo Chiosco delle ragazze) e di Portobello nella Baia del Silenzio (NoiHandiamo da Levante).

Il servizio offerto a Portobello consiste in una pedana a disposizione di tutti, dalle persone in carrozzina alle famiglie con i passeggini e in una sedia “sand&sea” che permette di raggiungere la battigia e immergersi in acqua. Per poterla utilizzare è sufficiente chiamare uno dei tre numeri indicati nell’apposito cartello (associazione Noihandiamo tel. 3397107596, Mediaterraneo Servizi tel. 0185 478600, Ufficio Iat tel. 0185478530) dalle 9 alle 19 nella stagione balneare. Gli utilizzatori del servizio, disabili motori gravi con i loro accompagnatori, possono anche usufruire dei bagni messi a disposizione nell’ex convento dell’Annunziata.

Il progetto è stato promosso dal Comune di Sestri Levante e dalla “ATS Baia del Silenzio” che gestisce le attrezzature e fornisce assistenza per l’utilizzo delle stesse. “Permettere a tutti di fare un bagno in una delle spiagge più belle del mondo è un valore per tutta la nostra comunità”, ha scritto il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, sulla sua pagina Facebook.

Marco Carbone, presidente dell’associazione “NoiHandiamo”, auspica che le spiagge libere accessibili ai disabili inaugurate finora rappresentino un esempio anche per gli altri stabilimenti balneari affinché adeguino le loro strutture per far sì che ognuno possa decidere in libertà dove andare al mare.

Dare la possibilità ai turisti di tutte le età, ai viaggiatori con handicap e alle loro famiglie di accedere senza difficoltà alle spiagge, è un gesto di civiltà ma anche un modo concreto per migliorarne la qualità di vita.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione