Via libera alla ricerca di idrocarburi a 13.4 miglia dalle Isole Tremiti

Tra i provvedimenti approvati a fine 2015, viene rilasciata la concessione alla ricerca di idrocarburi nel mare delle Isole Tremiti, insorge la regione

12 Gennaio 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Inizio di 2016 incandescente sul tema delle trivelle, con uno nuovo e acceso scontro tra esecutivo e regioni, questa volta al centro del dibattito il discusso provvedimento che da il via libera alle ricerche petrolifere vicino le isole Tremiti.

In data 22 luglio, con la concessione BR 274 EL, viene accolta la richiesta di ricerca petrolifera della Petroceltic Italia, controllata dalla Petroceltic International di Dublino, su un’area di 370 chilometri quadrati a 13.4 miglia dal paradiso naturale delle Isole Tremiti. A decorrere dal 22 dicembre, entro 12 mesi, dovranno partire i lavori di indagine geofisica, entro due anni le eventuali trivellazioni.

Le indagini geofisiche verranno effettuate con la tecnica dell’airgun, sistema ad aria compressa di cui abbiamo già parlato, funzionale a generare onde sismiche che individuano la possibile presenza del petrolio. Questa tecnica ha tra i suoi effetti collaterali quello di causare possibili danni e alterazioni comportamentali, anche letali, nella fauna marina, come rilevato in numerosi dossier da Legambiente. I cetacei sembrano in particolare la specie maggiormente sensibile a questo problema.

Secca la replica del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che via twitter si è rivolto direttamente al Presidente del Consiglio, nonchè segratario del suo stesso partito: “Faccio Appello a Matteo Renzi perché revochi tutte le autorizzazioni per trivellare il nostro mare, per lealtà costituzionale verso le regioni”.

 

Riccardo Molinari

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione