Watamu in Kenya, paradiso del kitesurf

Il Kenya è famoso soprattutto per i maestosi safari che permettono di ammirare da vicino elefanti, leoni e giraffe. Ma offre anche splendide coste, acque cristalline e venti sostenuti, ideali per praticare sport acquatici, come per esempio il kitesurf. E non mancano scuole dove imparare come il Watamu Kiteboarding.

17 Novembre 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Per molti velisti europei la stagione invernale diventa occasione per raggiungere località esotiche, prima su tutte i Caraibi, che offrono in questo periodo dell’anno temperature estive, venti costanti e possibilità di dare sfogo alla propria passione, sia a bordo di cabinati che di derive o di qualunque tavola planante. Viaggi ormai alla portata di tutti e che possono rivelarsi anche utili per apprendere discipline veliche nuove.

Un’ottima alternativa alle isole del Mar dei Caraibi, in questo senso è rappresentata dai Paesi africani, come per esempio il Kenya, destinazione molto cara agli italiana dai tempi della celebre agenzia Franco Rosso che negli degli Anni 80 contribuì alla diffusione del turismo italico in questa zona dell’Africa. Famoso soprattutto per gli affascinanti safari all’interno della savana che permettono di ammirare a distanza ravvicinata i maestosi leoni o le eleganti giraffe, il Kenya offre altrettanto splendide coste orlate di palme e bagnate da acque cristalline, dove soffiano venti costanti, ideali per praticare sport velici. Tra questi ultimi la disciplina più a misura del Kenya  è sicuramente il kitesurf.

Salti e planate a un passo da Malindi

Una vacanza sulle spiagge kenyote è l’ideale per praticare o imparare l’arte di navigare tra le onde trainati da un’ala. E oggi ancora più a portata di mano. Sulla splendida spiaggia di Watamu situata a circa 15 km a Sud di Malindi, a partire da metà novembre 2015 è operativa infatti la scuola Watamu Kiteboarding. Il nuovo centro, tutto italiano, fa parte della rete di scuole di kitesurf gestite dall’Associazione Kitesurf Italiana (Aki) e dal suo presidente Antonio Gaudini, Istruttore Federale FIV 2° livello, Ufficiale di Gara Espression, Racing FIV, Board & Kite Designer Ultimate Kiteboarding.

La scuola Watamu Kiteboarding sorge all’interno del Garota Resort (www.garodaresort.com), una struttura ricettiva tra le più belle del Kenya (classificata 4 stelle) e situata nel Parco Marino di Watamu. Gestita da istruttori qualificati (brevetto Iko), offre corsi di kitesurf base e di perfezionamento, servizi di noleggio e rimessaggio dell’attrezzatura, assistenza in spiaggia e a terra. Organizza inoltre escursioni e downwind lungo costa, kitesafari e gite in sup. Tutte le vele e le tavole della scuola sono del brand Italiano Ultimate Kiteboarding.

Palme, sabbia bianca e venti costanti

Lo spot di Watamu, considerato uno dei più belli a mondo, è di sabbia bianca finissima, ideale per imparare in sicurezza e per perfezionare la propria tecnica di navigazione. I venti principali soffiano side/side on da sinistra, rinforzano col termico quindi dagli 10-15 nodi della mattina si passa nel pomeriggio ai 20-25 nodi, con spesso anche un ottimo calasole. L’acqua è piatta e fuori dal reef c’è onda formata e liscia. Le vele consigliate vanno dalla 9 alla 12.

Il centro Watamu Kiteboarding è disponibile inoltre a ospitare eventi con i più grandi atleti italiani e internazionali, kitecamp e workshop didattici, oltre a test di materiali dei vari brand e session shooting.

Safari anche in barca a vedere le tartarughe o i delfini

Il comprensorio della costa di Watamu è formato dalla spiaggia di Garoda-Turtle Bay, dalla baia Blue Lagoon, dalla baia Watamu Beach, dalla spiaggia di Ocean Breeze, dal tratto di scogliera di Kaanani e dalla spiaggia di Jacaranda. Il comprensorio di Watamu è parte integrante della Riserva Marina di Malindi e Watamu e, più in particolare, la spiaggia Garoda-Turtle Bay è protetta come Parco Marino in quanto, lungo questo tratto di spiaggia, non è difficile imbattersi in nidi di tartarughe marine nel mese di marzo.

Watamu è inoltre scelta da molti turisti come punto di partenza per le proprie escursioni, safari soprattutto, in quanto sorge in una posizione strategica rispetto alle attrattive naturalistiche della zona ricche di animali allo stato brado, tra cui leoni, elefanti, giraffe, scimmie, zebre e rettili. Nelle vicinanze del villaggio si possono infatti trovare riserve naturali, villaggi dei Masai, il celebre popolo guerriero e anche uno dei pochi siti storici del Kenya. Tra le attrattive maggiori c’è il Parco delle Mangrovie di Mida, le Rovine di Gede e la foresta dell’Arabuko Sokoke. Poco distanti da Watamu si possono trovare inoltre il Canyon di Marafa e il Parco Nazionale dello Tsavo.

Una scuola di kite esotica ma vicina con i social network

Chi vuole essere costantemente aggiornato sull’attività della scuola, i suoi allievi e i rider che scelgono di soggiornare in questo magnifico spot kenyota, può consultare le pagine Facebook/WatamuKiteboarding e Instagram/WatamuKiteboarding, mentre chi vuole saperne di più, prenotare un corso o un soggiorno può navigare direttamente sulle pagine del sito internet www.watamukiteboarding.com o ancora mandare un’email all’indirizzo watamu@kitesurfing.it.

David Ingiosi

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

La FederVela francese dice SI al kitesurf: parla il Presidente dell’Associazione Internazionale Kiteboarding

  • 12 Gennaio 2017

Il Ministero dello Sport francese ha assegnato la delegazione per il kiteboard alla Federazione Nazionale di Vela. Un cambio di direzione epocale nel Paese che al kitesurf ha dato i natali ma che per 18 anni ne aveva affidato la gestione alla Federazione Volo Libero e non era riconosciuto come disciplina velica. Il commento di Mirco Babini, Presidente dell'Associazione Internazionale Kiteboarding.

Surf, Kite e Windsurf

NeilPryde annuncia il primo kite one design da regata

Il famoso brand statunitense ha lanciato il Convertible Kite Racing (CR:X), primo modello al mondo di attrezzatura da kite one design dedicata agli appassionati della disciplina Race e in lizza per le future Olimpiadi.

Surf, Kite e Windsurf

Itinerari kitesurf: Cumbuco e le lagune brasiliane

  • Foto
  • 19 Dicembre 2016

Gli Alisei costanti che soffiano tra i 18 e 25 nodi per 10 mesi l'anno rendono questo villaggio di pescatori situato lungo la costa nord-orientale del Brasile un vero paradiso per gli appassionati di kitesurf.

Vela

Lewis Crathern: dal coma al salto record

  • Foto
  • 12 Dicembre 2016

Lo scorso 22 novembre il kiteboarder britannico ha segnato il nuovo record inglese di salto raggiungendo un’altezza di 22,30 metri. Un exploit formidabile per questo ragazzo di 31 anni che nove mesi ha rischiato di morire durante il Red Bull King of the Air, in Sud Africa.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione