Nave cargo si schianta contro una villa ottomana nello Stretto del Bosforo

Potrebbe esserci un guasto al timone tra le cause dell’incidente della Vitaspirit, una nave battente bandiera maltese di 225 metri, che giunta nello Stretto del Bosforo, in Turchia, è finita contro la costa

9 aprile 2018

Le immagini sono impressionanti. La prua della Vitaspirit, nave cargo battente bandiera maltese, lunga 225 metri, sfila veloce lungo le vetrate del ristorante in cui la sala da pranzo è pronta per accogliere i commensali. Il personale cerca di mettersi in fuga. Pochi secondi e poi lo schianto, a pochi metri da una villa storica, completamente sventrata dal bulbo e dalla prua del cargo.

Si è risolto senza feriti ma con un danno storico enorme l’incidente avvenuto nello Stretto del Bosforo, a Instanbul, in Turchia, rimasto chiuso al traffico navale per molte ore. Tra le cause dell’incidente pare ci sia un’avaria al timone della Vitaspirit, che non ha permesso all’equipaggio di modificare la rotta, andando così a impattare contro la costa. La nave, partita dall’Egitto, era diretta in Ucraina e stava affrontando lo Stretto del Bosforo, che collega il mar di Marmara, anticamera del Mediterraneo, al Mar Nero.

Video correlati

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione