Affidato a RINA Consulting il project management della nuova diga foranea di Genova

RINA Consulting fornirà un efficace supporto tecnico, amministrativo e gestionale nei lavori di realizzazione della nuova diga foranea di Genova

25 Agosto 2021 | di Manuela Sciandra
Il porto di Genova
Una veduta dall'alto del porto di Genova

È stato affidato a RINA Consulting Spa l’incarico di Project Management Consultant (PMC) per la realizzazione della nuova diga foranea di Genova, che vedrà l’azienda a capo del coordinamento progettuale, del controllo qualità, della direzione dei lavori, del coordinamento della sicurezza e del supporto tecnico all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

“Il servizio del Project Management Consultant – commenta Paolo Emilio Signorini, presidente dell’AdSP del Mar Ligure Occidentale – consente all’ente di disporre di un efficace supporto tecnico, amministrativo e gestionale dedicato ad un’opera così rilevante. Nella prima fase RINA Consulting affiancherà l’AdSP durante i complessi iter approvativi presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e il Ministero della Transizione Ecologica”.

“In parallelo – sottolinea Signorini – saranno avviate sin da subito le attività di ottimizzazione dell’intero iter procedurale e quelle di predisposizione dei documenti per l’avvio, entro l’anno in corso, della gara di appalto di progettazione ed esecuzione dei lavori. La collaborazione sinergica tra le attività dell’ente e quelle del PMC costituisce un presupposto fondamentale per realizzare un’opera così complessa, unica nel panorama italiano degli ultimi 50 anni, finalizzata a garantire il necessario sviluppo infrastrutturale ed economico al primo porto italiano”.

“Siamo orgogliosi – afferma Roberto Carpaneto, amministratore delegato di RINA Consulting – di partire con le attività di project management per un’opera così importante per il porto di Genova, per la nostra regione e per il Paese intero. La nuova diga sarà fondamentale per l’evoluzione dell’economia del mare italiana e dello sviluppo dei commerci dell’Europa meridionale, oltre che essere un’opera marittima di protezione tra le più grandi e profonde mai realizzata al mondo”.

“Le nostre esperienze, raccolte in anni di progetti seguiti in Italia e nel mondo, insieme con le capacità dell’Autorità di Sistema Portuale di Genova e Savona – spiega Carpaneto – saranno di grande utilità in questo ruolo di Project Manager, che sempre più si sta dimostrando essere decisivo nello sviluppo di progetti complessi. Un esempio recente è stato la realizzazione del Ponte San Giorgio qui a Genova, per il quale abbiamo svolto lo stesso ruolo”.

Nell’ultima settimana, oltre a quello della diga foranea, sono stati aggiudicati ben 3 appalti integrati complessi relativi ad altrettante opere del programma straordinario degli interventi per la ripresa del porto di Genova, mentre entro la fine di agosto sono predisposte le aggiudicazioni di altre 3 opere, per un impegno complessivo di circa 80 milioni di euro.

Le aggiudicazioni già in essere riguardano la progettazione ed esecuzione dei lavori di:

  • ampliamento di Ponte dei Mille Levante nel terminal crociere del porto di Genova affidati al R.T.I. Fincosit;
  • dragaggio del bacino portuale di Sampierdarena e del porto passeggeri assegnati al R.T.I. R.C.M. Costruzioni;
  • mitigazione e completamento della passeggiata del canale di Pra’ lato sud concessi al R.T.I. Consorzio Stabile 3Emme Difesa e Territorio.

Gli ulteriori tre appalti riguarderanno invece:

  • l’adeguamento delle infrastrutture di security portuale per ottimizzare i controlli e aumentare la sicurezza del porto;
  • il consolidamento di ponte San Giorgio banchina di levante, ovvero uno dei quattro interventi finalizzati al consolidamento statico e al potenziamento delle dotazioni di banchina del porto storico e terminal passeggeri;
  • l’ammodernamento e prolungamento del nuovo parco ferroviario Rugna, che sarà dotato di nove binari a servizio dei terminal Bettolo e PSA SECH.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione