Barca di 7 metri affonda a Sestri Levante: la Guardia Costiera salva una famiglia di 3 persone

Alla Guardia Costiera era arrivata una richiesta di soccorso per un’avaria al motore. Ma subito dopo il trasbordo dei naufraghi, il natante è colato a picco

20 Luglio 2020 | di Giuseppe Orrù

Nel primo pomeriggio di domenica 19 luglio, la Guardia Costiera ha salvato tre persone, nonno, padre e nipotino, dopo il naufragio del natante di 7 metri su cui stavano navigando, in prossimità del porto di Sestri Levante.

L’operazione di soccorso è iniziata con la richiesta di intervento pervenuta alla sala operativa di Santa Margherita Ligure, in cui si parlava soltanto di un’unità con motore in avaria. Pochi minuti dopo sul posto è arrivato il gommone GC160, inviato dal Locamare di Lavagna, che si trovava in zona perché già impegnato in un servizio di vigilanza balneare.

Giunto sul luogo della segnalazione, il mezzo nautico della Guardia Costiera ha fatto appena in tempo a trasbordare i tre occupanti dell’unità da diporto, visibilmente spaventati, prima che la barca, che stava imbarcando acqua, colasse a picco. Una volta accompagnati i naufraghi nel vicino porto di Sestri Levante, sono iniziate le attività di recupero dell’imbarcazione affondata, per rimuovere l’ostacolo sommerso e per prevenire potenziali inquinamenti, dovuti alla pur modesta quantità di carburante presente a bordo.

Le operazioni sono state svolte da operatori tecnici subacquei, che hanno applicato palloni idrostatici al natante, lo hanno portato in galleggiamento e lo hanno trainato in porto, sotto la costante supervisione dell’Ufficio locale marittimo di Sestri Levante e dei mezzi navali della Guardia costiera di Santa Margherita Ligure. L’imbarcazione è stata ormeggiata in sicurezza alle 17,30 circa. La Guardia Costiera ha poi avviato gli accertamenti tecnici per stabilire le cause del naufragio.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione