La Commissione Tributaria accoglie il ricorso della Porto Imperia Spa contro l’Agenzia delle Entrate

Il Fisco aveva accusato la società imperiese di indebita deduzione dei costi per la costruzione del porto cittadino ma la storica sentenza della Commissione Tributaria ha dato ragione alla Porto Imperia Spa

4 dicembre 2018 | di Chiara Biffoni
Causa tributaria Porto Imperia Spa
Foto del Porto di Imperia

E’ una sentenza senza precedenti quella che ha decretato la vittoria della Porto Imperia Spa nel ricorso della causa tributaria contro l’Agenzia delle Entrate, che accusava la società dell’indebita deduzione dei costi di costruzione del porto ligure per oltre 100 milioni di euro e la mancata tassazione di maggiori ricavi per oltre 200 milioni di euro, con una rettifica superiore ai 300 milioni di euro.

La Commissione Tributaria di Imperia ha, infatti, accolto e ritenuto fondato il ricorso della Porto Imperia Spa perché non ha rinvenuto l’interposizione contestata dal Fisco, anche alla luce delle due sentenze penali definitive di assoluzione per gli amministratori della società, riguardanti le medesime violazioni contestate nell’avviso di accertamento emesso dall’Agenzia delle Entrate.

La Commissione ha inoltre stabilito, in diritto, che non può essere processato ai fini tributari amministrativi chi è già stato giudicato con sentenza definitiva ai fini penali tributari per i medesimi fatti e viceversa. Si tratta di una sentenza molto importante, oltre che per il caso in sé, per il principio di diritto che afferma, generalmente non applicato in campo fiscale, in quanto il soggetto al quale viene richiesto il pagamento delle imposte è una persona giuridica, diverso quindi da quello imputato nel processo avente a oggetto i corrispondenti reati tributari, cioè le persone fisiche che amministrano la società.

Ad assistere la Porto Imperia Spa, società mista costituita dal gruppo Caltagirone Bellavista e dal Comune di Imperia, nell’azione legale contro Agenzia delle Entrate, è stato lo studio legale Dentons, con il partner Tax Giulio Andreani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Il 2013 della Guardia Costiera d'Imperia

  • 30 dicembre 2013

Se vi hanno fatto arrabbiare per una multa salata, non dimenticate mai che il ruolo della Guardia Costiera è fondamentale per garantire la sicurezza di chi va per mare

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione