In difficoltà con il kitesurf: salvato dopo 5 ore di ricerche. Il video dei soccorsi

Un uomo con il kitesurf è stato salvato dalla Guardia Costiera al largo dell’isola dei Porri. Ha rischiato di naufragare a causa della repentina variazione delle condizioni metereologiche

3 Novembre 2021 | di Giuseppe Orrù

Un uomo con il kitesurf è stato salvato dalla Guardia Costiera mentre si trovava al largo dell’isola dei Porri in Sicilia. E’ successo nel pomeriggio di martedì 2 novembre, quando ha rischiato di naufragare a causa della repentina variazione delle condizioni meteorologiche.

Il surfista era uscito nel primo pomeriggio con le condizioni del mare, ma soprattutto del vento, ottimali per una escursione in kitesurf, quando l’improvviso e imprevisto variare dei fenomeni atmosferici lo ha lasciato senza il vento necessario per gonfiare la vela, in balia delle onde, che nel frattempo si sono alzate fino ad un metro e mezzo, rendendo difficoltoso anche il rientro in spiaggia.

Un amico, uscito con lui, non vedendolo rientrare ha contattato al Numero blu 1530 la sala operativa della Capitaneria di porto di Pozzallo, che ha subito inviato la motovedetta Sar CP325 e ha chiesto all’11° Centro Secondario di Soccorso Marittimo di Catania di inviare in zona un elicottero dalla base aeromobili della Guardia Costiera nell’aeroporto di Fontanarossa.

Alle 22,15, dopo cinque ore di ricerche, il malcapitato è stato intercettato dall’elicottero al largo di Baia Granelli, in evidente stato di difficolta e aggrappato al kitesurf. L’aerosoccoritore si è così lanciato dal velivolo e lo ha recuperato e trasferito a bordo della motovedetta CP2113, che nel frattempo era giunta sul posto, per poi accompagnarlo al porto di Pozzallo. L’uomo, visibilmente stanco e in un leggero stato di ipotermia, è stato quindi affidato alle cure del personale sanitario del 118.

 

Video: Guardia Costiera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione