In Liguria seconde case e barche vietate per le feste di Pasqua

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha firmato un’ordinanza che vieta gli spostamenti verso le seconde case sia da fuori regione, sia all’interno della Liguria. Restrizione valida anche per roulotte e imbarcazioni

30 Marzo 2021 | di Giuseppe Orrù
Seconde case e barche vietate in Liguria a Pasqua
Seconde case e barche vietate in Liguria a Pasqua

Seconde case e barche vietate in Liguria per tutto il fine settimana di Pasqua. Per tutta le feste, Pasquetta compresa, non sarà possibile varcare i confini comunali e neppure i confini regionali in entrata per raggiungere la seconda abitazione. Lo stesso vale per chi ha intenzione di trascorrere la notte a bordo delle propria barca. Anche le imbarcazioni, infatti, sono state considerate come seconde case.

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha firmato l’ordinanza che entrerà in vigore dalle 24 di martedì 30 marzo alle 24 del lunedì di Pasquetta, 5 aprile, per vietare gli spostamenti verso le seconde case sia da fuori regione sia all’interno della regione, tra Comuni diversi. La restrizione vale anche per le roulotte e le altre strutture fisse nei camping e per le imbarcazioni ancorate nei porti turistici della Liguria, dove sia possibile pernottare.

Siamo sempre stati molto attenti a limitare al minimo le libertà individuali – ha spiegato Giovanni Totima pensiamo che in questa circostanza, visto che saremo comunque in zona rossa, la restrizione non sia particolarmente impattante né sugli spostamenti delle persone né sulle attività economiche. Sfruttiamo al massimo questa circostanza per abbattere la curva dell’epidemia. Potrebbe essere necessario un prolungamento dopo Pasqua in mancanza di segnali confortanti, lo valuteremo dati alla mano“.

Da settimane uno dei motivi per varcare i confini regionali è proprio quello di poter raggiungere la seconda casa, oppure la propria imbarcazione. Ma se la situazione non andrà verso un miglioramento, il presidente della Regione Liguria non esclude che le misure applicate durante le festività pasquali possano essere prorogate anche per le settimane successive, il periodo in cui si risveglia la stagione dei diportisti.

Il contagio è in crescita – ha sottolineato il governatore Toti – anche se siamo ben lontani dai numeri delle giornate peggiori, ma è bene intervenire per tempo, dato che siamo circondati da regioni con situazioni peggiori della nostra“.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

2 commenti

  1. Paolo ha detto:

    Penso cge sposterò la barca in un’altra Regione e Liguria ciao. Ho 57 anni ed è da quando son nato che vengo a Moneglia, Genova, Lavagna. Addio!

  2. Roberto ha detto:

    Ma se io ho la barca ormeggiata nello stesso comune di residenza, a meno di 1 chilometro dalla mia abitazione, e la raggiungo, non per dormirci, ma per trascorrerci qualche ora a bordo e addirittura per uscire in mare,con familiari, posso farlo ?

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione