Soldini sulla Rotta del Té: a Hong Kong Maserati Multi 70 si prepara al terzo percorso più lungo al mondo

Soldini e l'equipaggio di Maserati Multi 70 si stanno preparando per la Hong Kong-Londra, la terza circumnavigazione più lunga al mondo

12 gennaio 2018 | di Gregorio Ferrari
Soldini prepara la Rotta del Té: da Hong Kong a Londra su Maserati
Soldini prepara la Rotta del Té: da Hong Kong a Londra su Maserati

Giovanni Soldini ed il suo equipaggio si stanno preparando per la Hong Kong-Londra, la terza circumnavigazione più lunga al mondo tra quelle riconosciute dal World Sailing Speed Council. La partenza di Maserati Multi 70, trimarano con cui il team naviga, era prevista per oggi ma è stata rimandata a causa di un problema riscontrato nei carrelli e nella rotaia della randa in testa d’albero.

“Preferiamo sostituire il pezzo danneggiato -ha commentato lo skipper Soldini- piuttosto che prendere inutili rischi. E’ un pezzo costruito in Europa, quindi stiamo studiando se farcelo spedire o trovare il modo di costruirlo qui. È il tipo di avaria che poteva costare caro, meglio scoprirla ora che una volta partiti”.

Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70, tornano quindi in stand by, in attesa di finire i lavori a bordo e di approfittare di una finestra meteo favorevole.

In attesa di avventurarsi sulla rotta del Té: Maserati Multi 70 sarà senza foil

L’equipaggio di Maserati, formato da Guido BroggiOliver Herrera, Alex Pella e Sébastien Audigane, si prepara ad una rotta di 13.000 miglia. Una distanza tale richiede di avere la barca al 100% sin dalla partenza, soprattutto se l’obiettivo è quello di concludere la traversata nel più breve tempo possibile. Ad oggi il record è stato stabilito da Gitana 13, catamarano di 34 metri, che nel 2008 ha percorso la rotta in 41 giorni, 21 ore e 26 minuti.

Dall’arrivo a Hong Kong, avvenuto a metà dicembre del 2017, il team si è allenato per una navigazione in configurazione MOD, cioè senza i foil che permettono a Maserati Multi 70 di sollevarsi dall’acqua. La scelta è stata presa al fine di limitare i rischi di impatto con oggetti galleggianti durante la navigazione, che produrrebbero danni molto seri con il multiscafo in modalità foiling.

Un record complicato, con un equipaggio ridotto al minimo indispensabile – Gitana 13, la barca che detiene il record attuale, era lunga 10 metri in più di Maserati e aveva il doppio delle persone a bordo – ma le potenzialità per fare bene ci sono tutte.

Foto: Pitsfoto

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. Cesare Capitani ha detto:

    Che peccato. Tante speranze, tanti soldi spesi e tanta pubblicità ma pochi risultati purtroppo. Soldini é un grande ma ci vuole anche un po di fortuna.
    Spero che la sua barca non finisca come la mia Maserati….rottamata

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione